Striscia, Scotti e la Hunziker rispondono alle accuse di razzismo in tv

Gerry Scotti e Michelle Hunziker replicano alle accuse di razzismo durante una puntata di "Striscia la Notizia"

Gerry Scotti e Michelle Hunziker rispondono alle accuse di razzismo durante l’ultima puntata di Striscia la Notizia. Nei giorni scorsi i conduttori del tg satirico erano finiti al centro delle polemiche, accusati dall’account Instagram Diet Prada, di aver preso in giro e “scimmiottato” i cinesi.

“Gerry Scotti, ex membro del Parlamento italiano, e Michelle Hunziker, attrice e modella italo-svizzera, hanno iniziato deridendo la pronuncia cinese della lettera R, chiamando la rete “LAI” invece di “RAI” – era apparso in un post -. I conduttori hanno quindi continuato alzando gli angoli degli occhi alla maniera dei comuni gesti razzisti intesi a caricaturizzare i lineamenti asiatici. A un certo punto, con gli occhi alzati, Hunziker ha parlato in modo incomprensibile. L‘episodio è stato seguito da 4.662.000 spettatori secondo Auditel, società che misura i dati della TV italiana. Striscia la Notizia va in onda su Canale 5, un canale televisivo di Mediaset, società di mass media di destra di proprietà dell’ex premier Silvio Berlusconi”.

Accuse forti a cui Michelle ha scelto di replicare prima su Instagram, spiegando la sua posizione, poi durante una puntata di Striscia la Notizia insieme a Gerry Scotti. L’occasione per rispondere a Diet Prada è stato un servizio di Raja, nota inviata della trasmissione, sui ritocchi estetici a cui si sottopongono gli immigrati.

“Brava la nostra Raja per questo servizio che promuove l’inclusione, esalta e valorizza l’identità di ogni paese”, ha commentato Michelle Hunziker al termine del servizio. Gerry Scotti ha quindi replicato alle accuse arrivate dagli Stati Uniti: “Chi segue Striscia sa che siamo sempre contro ogni forma di discriminazione e chi non ci segue, vabbè, ci seguirà”.

Chiamata direttamente in causa da Diet Prada con un tag al post, in cui era stato anche accennato il suo matrimonio con Tomaso Trussardi e il legame con la nota casa di moda, la Hunziker aveva deciso di rispondere alle accuse su Instagram. “Non era mia intenzione ferire la sensibilità della cultura cinese, amo tutte le culture – aveva detto nelle storie -. Sono contro ogni tipo di razzismo, di violenza e di discriminazione. Mi rendo conto che posso aver urtato la sensibilità di qualcuno e per questo chiedo umilmente scusa”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Striscia, Scotti e la Hunziker rispondono alle accuse di razzismo in t...