Paris Jackson, debutto musicale a 11 anni dalla morte di papà Michael

Paris Jackson, a 11 anni dalla morte di papà Michael debutta nella musica con un EP, per raccontare tutto il suo dolore

Paris Jackson, sempre più bella e, oggi, finalmente felice, debutta nel mondo della musica a 11 anni esatti dalla morte di papà Michael. Con un EP, fatto di 5 canzoni, nato proprio per raccontare tutto il suo dolore. Quello che per anni si è portata dentro, che l’ha fatta stare male, ma che oggi riesce finalmente a raccontare in musica.

Paris, a 22 anni compiuti (è nata il 3 aprile del 1998) ha trovato l’amore, accanto al musicista  Gabriel Glenn con il quale ha fondato il duo Sunflowers e lanciato un progetto su Facebook Watch, dal titolo Unfilteres: Paris Jackson and Gabriel Glenn che debutterà il 30 giugno 2020 e racconterà proprio la sua vita. “Ero contraria a lasciare entrare il mondo, non ero pronta allora. Adesso sì”.

Proprio in questi giorni Paris ha anche pubblicato sui social un video inedito che la vede bambina insieme a papà Michael: “Cosa vuoi fare da grande” le chiede lui. “Mi piacerebbe fare quello che fai tu…ballare e cantare”, risponde lei.

Il nuovo EP, anticipato dal singolo Your Look (Glorious) mostra un lato folk diverso dal pop del padre. Scrivono i critici: “Atmosfere più rarefatte, voce e chitarra e temi che si ispirano alla perdita, al dolore, al bisogno di lasciare andare “m”…”

“Molte canzoni parlano di dolore -scrive Paris in un comunicato stampa-, Ma spero possano portare conforto a coloro che si sentivano come me quando le ho scritte. Spero che gli ascoltatori che si trovano in sintonia con le parole capiscano che sono sono soli e che tutto può andare meglio”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Paris Jackson, debutto musicale a 11 anni dalla morte di papà Michael