Nadia Toffa, la confessione dell’amico. E quel messaggio a Barbara D’Urso

L'amico medico di Nadia Toffa racconta i suoi ultimi giorni fra coraggio, sorrisi e una forza straordinaria

Sempre sorridente e positiva, anche quando la malattia ormai sembrava aver vinto. Fabrizio Gardina, amico di Nadia Toffa, racconta gli ultimi giorni della giornalista. Un tumore ha portato via l’inviata delle Iene, ma niente potrà cancellare il suo ricordo fatto di forza, coraggio e tenerezza.

Una battaglia, quella con il cancro, che Nadia aveva iniziato due anni fa. Accanto a lei milioni di fan, che su Instagram la incoraggiavano con tanti messaggio, ma soprattutto la famiglia – mamma Margherita in primis – e gli amici più cari. Fra loro Fabrizio, dottore in fisioterapia e riabilitazione, che al Messaggero ha raccontato gli ultimi giorni di Nadia.

L’uomo lavora nella clinica in cui la conduttrice 40enne è stata ricoverata per circa un mese da quando le sue condizioni di salute si erano aggravate. “Non si è mai lamentata di nulla – ha svelato il medico -. Non ha mai voluto parlare della morte, direttamente, ma sapeva benissimo che stava per affrontare questo passaggio. Ripeto: era lei a confortarci, anche perché sapeva che la vita va oltre la vita”.

Nadia aveva paura di morire? “Nessuna – ha ribadito l’amico della Toffa -. Anzi, sa cosa diceva? Probabilmente devo fare qualcos’altro da un’altra parte. Sapeva di aver fatto tutto quello che poteva, qua. E lo ha dimostrato con i fatti. Sono sicuro che sta già lottando da qualche altra parte, così come ha fatto su questa terra”.

Un esempio per tanti e un coraggio che pochi hanno: Nadia Toffa ha toccato il cuore di moltissime persone con il suo sorriso e la voglia di non mollare. Ci ha insegnato che non bisogna avere paura della malattia, che è necessario guardarla in faccia e combattere, ma anche che la vita è meravigliosa e non dobbiamo sprecarne nemmeno un attimo.

Nel giorno in cui se n’è andata l’hanno ricordata in molti, soprattutto amici e colleghi che le hanno dedicato un pensiero su Instagram. Fra questi Barbara D’Urso, che ha pubblicato l’ultimo messaggio che Nadia le aveva inviato un mese fa, prima che la situazione peggiorasse.

“Oggi sono triste – ha scritto la D’Urso -. Ti saluto come mi salutavi tu: Ciao TesorA. E con la poesia che mi hai mandato qualche mese fa”.

Si tratta di un componimento bellissimo di Alda Merini.

Sei bella. E non per quel filo di trucco. Sei bella per quanta vita ti è passata addosso, per i sogni che hai dentro e che non conosco. Bella per tutte le volte che toccava a te, ma avanti il prossimo. Per le parole spese invano e per quelle cercate lontano. Per ogni lacrima scesa e per quelle nascoste di notte al chiaro di luna complice. Per il sorriso che provi, le attenzioni che non trovi, per le emozioni che senti e la speranza che inventi. Sei bella semplicemente, come un fiore raccolto in fretta, come un dono inaspettato, come uno sguardo rubato o un abbraccio sentito. Sei bella e non importa che il mondo sappia, sei bella davvero, ma solo per chi ti sa guardare

Nadia Toffa, la confessione dell’amico. E quel messaggio a Barba...