Marco Carta in vacanza con il fidanzato Sirio dopo lo scandalo del furto

Marco Carta si rilassa a Mykonos insieme al fidanzato in attesa di affrontare il processo

Marco Carta ritrova il sorriso accanto al fidanzato Sirio e si gode le vacanze dopo lo scandalo dell’arresto per furto. A settembre il cantante dovrà affrontare la prima udienza del processo dopo essere stato fermato alla Rinascente di Milano con l’accusa di aver sottratto alcune magliette firmate senza pagarle.

Sono passati diversi mesi da quando Marco Carta è stato arrestato mentre si trovava nello store milanese insieme all’amica Fabiana Muscas. Da allora l’artista ha sempre gridato la sua innocenza affermando che il processo di settembre svelerà finalmente la verità.

Secondo le ultime informazioni verranno visionati i filmati delle telecamere e verrà nuovamente ascoltato l’addetto alla sicurezza che accusa Carta. In questo periodo difficile, raccontato dall’ex star di Amici in una lunga intervista televisiva rilasciata a Barbara D’Urso, Marco ha ricevuto non solo il sostegno dei fan, ma anche quello di Sirio.

I due stanno insieme da quattro anni e convivono da tre. Per amore del fidanzato, Marco ha lasciato Roma e si è trasferito a Milano dove vive attualmente. Una scelta che il cantante ha raccontato anche nel suo libro, dove ha parlato del coming out in tv e dell’amore per la musica.

In attesa di scoprire cosa accadrà Carta è partito per la Grecia. L’artista è sbarcato a Mykonos, dove lui e il fidanzato si stanno rilassando, fra una cena a lume di candela e un bagno nelle acque cristalline. Paparazzati dal settimanale Nuovo sono apparsi molto affiatati e uniti, confermando il grande amore che li lega.

Nelle scorse settimane si era parlato spesso di un possibile matrimonio, Carta però non ha mai smentito nè confermato. Nel frattempo settembre si avvicina, ma l’artista sardo non sembra preoccupato.

“Non sono preoccupato per quello che succederà – aveva svelato alla D’Urso -. Il mio stato attuale, il mio essere sconvolto e scioccato, a parte la notte passata al fresco, che poi non è neanche una notte intera perché alle 5 sono tornato a casa, è che io ho avuto la stupidità di leggere troppe informazioni, di aprire Instagram e di cercare in qualche modo di essere forte, di non esplodere e cercare di implodere, perché io odio piangere, soprattutto in pubblico, è una cosa che non mi piace”.

Marco Carta in vacanza con il fidanzato Sirio dopo lo scandalo del&nbs...