GF16, Cristiano De Andrè diffida le figlie e Mediaset, ma poi rompe il silenzio

Barbara D'Urso apre la terza puntata del GF16 facendo ascoltare a Francesca De Andrè le ultime dichiarazioni del padre Cristiano

Apertura esplosiva per la terza puntata del Grande Fratello 16. Dopo la diffida di Cristiano De Andrè a Mediaset ed alle due figlie, il cantante ha rotto il silenzio e parlato della sua famiglia. Barbara D’Urso ne parla in studio con la figlia Francesca, concorrente del reality show da appena una settimana.

All’ingresso nella casa più spiata d’Italia, Francesca De Andrè ha infatti ricevuto un avvertimento: non parlare del burrascoso rapporto con il padre. Cristiano De Andrè, infatti, ha diffidato non solo le due figlie, ma anche l’intera produzione del GF e persino Mediaset. Una situazione che ha già messo in imbarazzo Barbara D’Urso e che ha costretto la giovane Francesca a non poter condividere la propria storia personale con gli altri concorrenti della casa.

Ma, in questi giorni, è stato lo stesso Cristiano De Andrè a rilasciare dichiarazioni forti sulla sua famiglia: “Non sono più disposto ad accettare che venga strumentalizzata, denigrata e diffamata la nostra famiglia. Non ho mai risposto pubblicamente alle continue accuse delle mie figlie nei miei confronti nella speranza che la cosa andasse scemando, in quanto ritengo che in una famiglia i problemi e le incomprensioni esistano, ma che debbano essere affrontate e risolte nel suo interno e non svendute in salotti televisivi, che hanno il mero scopo di incrementare ulteriormente dissapori per fini speculativi“.

Parole che Barbara D’Urso riferisce a Francesca, scatenando subito una reazione di rabbia della ragazza. Al di là delle violenze e delle angherie subite dal padre, la giovane De Andrè sembra tuttora impossibilitata a difendersi per via della diffida. Eppure, la voglia di raccontare la propria verità sembra essere ben più forte di qualunque sanzione legale: “Partiamo dal presupposto che se fosse esistita una famiglia non avrebbero avuto il bisogno di affidarmi ad una casa famiglia a Milano. Io non ho mai incentrato il mio lavoro sulle diffamazioni contro di lui. Che la smetta subito. Non ha mai fatto nulla per dimostrare amore. Lui ha sempre usato violenza e l’ho dimostrato. Non mi ha mai insegnato niente“.

Le percosse, i lividi, gli assistenti sociali, la casa famiglia di Milano. Tutto diventa più chiaro dai ricordi di Francesca De Andrè. E sullo sfondo di questa incredibile tragedia familiare, il ricordo della splendida anima di Fabrizio De Andrè, il nonno da cui Cristiano avrebbe sempre tenuto lontane le sue figlie. A ricordarlo è anzitutto Cristiano Malgioglio, che ci tiene a dare la sua risposta personale al cantante italiano: “Se ci fosse stato Fabrizio sicuramente tutto questo non sarebbe successo“. Dello stesso parere è Iva Zanicchi, che addirittura consiglia a Francesca di lasciar perdere il rapporto col padre e di prendere la figura del nonno come unico vero emblema di questa famiglia: “Trovo che sia molto triste vedere questa situazione in una famiglia. Francesca, lascia stare tuo padre e parla di tuo nonno che era una persona meravigliosa“.

Nessuno in studio a difesa di Cristiano De Andrè, tanto meno Barbara D’Urso. La conduttrice, riprendendo l’esempio di Bobby Solo che ha riabbracciarti la figlia, ha ammesso di aver avuto un sogno all’inizio di questa edizione del Grande Fratello: che anche nella famiglia De Andrè potesse tornare il sereno. Sarà un sogno irrealizzabile o alla fine lo stesso Cristiano ritirerà la diffida e cercare di riallacciare i rapporti con le sue figlie?

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF16, Cristiano De Andrè diffida le figlie e Mediaset, ma poi rompe i...