GF Vip, Salvo torna per chiedere scusa. E Signorini s’infuria con i vecchi gieffini

Alfonso Signorini ha affrontato una puntata difficile, toccando il delicato argomento della violenza sulle donne

“Abbiamo vissuto una brutta pagina di televisione” – ha esordito Alfonso Signorini in apertura della terza puntata del Grande Fratello Vip 4. È passata solamente una settimana dall’ingresso dei concorrenti nella Casa più spiata d’Italia, ma è già successo il finimondo. E nel corso del nuovo appuntamento in prima serata su Canale 5 abbiamo avuto l’occasione di approfondire la questione.

Si parla naturalmente dell’espulsione di Salvo Veneziano, arrivata a seguito di alcune espressioni sessiste e piuttosto violente pronunciate dall’ex gieffino nei confronti di un’altra concorrente, Elisa De Panicis. Il tema è stato affrontato sin dalle prime battute, con Alfonso Signorini pronto per una volta a lasciare da parte i toni leggeri consueti al Grande Fratello Vip. Il conduttore si è prima confrontato con Patrick, Sergio e Pasquale, che hanno assistito al terrificante monologo di Salvo lasciandosi andare a grandi risate invece di cercare di impedire quello sconsiderato flusso di offese.

“A volte le parole feriscono, e feriscono anche le risate che voi avete fatto” – ha spiegato Signorini, cercando di far ragionare i tre ex gieffini sul loro comportamento. Poi ha messo al corrente i vip nella Casa di quanto accaduto nei giorni scorsi. Nessuno di loro era stato ovviamente informato, e la reazione è stata piuttosto unanime: shock e rabbia. Salvo, che per le sue parole sessiste è stato anche insignito del Tapiro d’Oro, ha avuto l’occasione di rientrare per un attimo nella Casa per potersi scusare personalmente. Poi è stato il turno dei suoi ex “colleghi” Patrick, Sergio e Pasquale, che a loro volta hanno chiesto scusa. Inevitabile il confronto con gli altri concorrenti di questa edizione del GF Vip 4.

Rita Rusic, in particolare, si è scaldata con i tre ex gieffini per non aver messo a tacere Salvo, facendogli notare la violenza insita nelle sue parole. Per riportare la calma all’interno della Casa, Signorini ha proposto una sfida, con l’intenzione di far sì che da questa esperienza possa nascere qualcosa di buono. Patrick, Sergio e Pasquale dovranno frequentare un centro antiviolenza per ascoltare le testimonianze di alcune donne che hanno subito violenze. Questa idea non è affatto piaciuta a Pasquale, che si è ribellato. “Non ci sto, mi dissocio assolutamente, io non mi rispecchio in questa descrizione di uomo” – è sbottato l’ex gieffino, suscitando l’ira di Alfonso. Il conduttore è dovuto intervenire duramente per porre fine a questa ennesima diatriba.

Poi la puntata ha virato verso temi più “leggeri”, ma non troppo. Antonella Elia si è sfogata mostrando il suo lato più fragile e parlando della sua maternità mancata, mentre Adriana Volpe ha riportato la sua difficile esperienza per diventare mamma. Quest’ultima ha anche rivelato un dettaglio spiazzante: fino al 2012, ha sempre dovuto firmare contratti in cui accettava di dover lasciare il lavoro nel caso in cui fosse rimasta incinta.

Per fortuna, tra sguardi seri e qualche lacrima – versata da Wanda Nara nell’ascoltare le testimonianze della Elia e della Volpe – ci sono state anche delle risate. In particolare, ha suscitato grande ilarità il confronto tra Ivan Gonzalez e Paola Caruso, che è entrata nella Casa con in mano un serpentello di peluche. Anche questi momenti rimarranno nella storia del GF Vip.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF Vip, Salvo torna per chiedere scusa. E Signorini s’infuria co...