GF Vip, Fausto Leali si difende dopo la squalifica

Fausto Leali si difende dopo la sua squalifica dal squalifica dal "Grande Fratello Vip" per le frasi su Enock, fratello di Balotelli

Fausto Leali si difende dopo la squalifica dal GF Vip avvenuta a causa di alcune frasi pronunciate nei confronti di Enock, il fratello di Mario Balotelli. Nel corso della terza puntata del reality, Alfonso Signorini ha comunicato al concorrente la decisione della produzione e Leali è uscito dalla porta rossa. Nelle ore successive la moglie Germana Schena ha difeso il cantante e poco dopo anche lui si è sfogato, commentando quanto accaduto in un’intervista all’Adnkronos.

“Ma come si fa a dire che sono razzista? – ha detto Leali -. Ho sbagliato perché il termine che ho usato, ‘n***o’, è ormai considerato offensivo. Ma la verità è che io ho passato talmente tanto tempo con musicisti afroamericani con i quali ho sempre scherzato utilizzando quel termine come fossi uno di loro”. Fausto Leali ha poi chiarito di aver creato da subito un bel rapporto con tutti i concorrenti e in particolare con Enock, il fratello di Mario Balotelli. “Con Enock avevamo intrapreso un bellissimo rapporto – ha detto -. Giocavamo e scherzavamo spesso insieme. Comunque, io ho infranto involontariamente il regolamento ed accetto il verdetto. Pure di buon grado perché sono contento di tornare da mia moglie e dal resto della mia famiglia. Ma non si dica che Fausto Leali è razzista perché è un’eresia […] Il problema è che dopo due giorni che hai il microfono 24 ore su 24 te ne scordi e finisci per parlare senza grande attenzione, come se stessi rilassato in casa. Ma se dici una cavolata in casa con amici fai in tempo a dire: ho sbagliato. Lì no”.

Poco dopo l’uscita dalla Casa del GF Vip, Fausto Leali ha confessato al Corriere della Sera che non parteciperebbe più allo show. “Penso sia stata una punizione eccessiva – ha detto -, ma la regole sono regole e vanno rispettate: se hanno deciso così, la decisione va accettata […] Non accetterei più. Non solo per quello che è successo — spero che con il tempo i leoni da tastiera si stanchino e credo che non sarò ricordato per questo — ma anche perché mi sono sentito un po’ fuori luogo: gli altri inquilini facevano palestra gran parte del tempo. Io no, mi sono ritrovato spesso solo, tra i miei pensieri. Non lo rifarei”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF Vip, Fausto Leali si difende dopo la squalifica