GF Vip: Fabio Testi a rischio per una (infelice) frase sessista

GF Vip: Fabio Testi finisce nel tugurio e nei guai per una frase sessista sulle donne della Casa. Scoppia il caso

A due nemmeno 48 ore dalla prima puntata del GF Vip, che ha aperto le porte della Casa mercoledì 8 gennaio 2020, è già scoppiato il primo “caso” e polverone mediatico. Protagonista Fabio Testi, attore rinomato ma anche, come ha sottolineato più volte Signorini, sciupafemmine incallito. Che non ha mai perso il vizio.

E proprio un suo riferimento alle donne, espresso non appena entrato nel “tugurio” dopo la sua esclusione dalla Casa principale, ad opera delle nomination femminili, potrebbe costargli caro. In rete si parla di espulsione. Il GF non si è ancora pronunciato ufficialmente, lo farà sicuramente stasera, ma senza dubbio la frase incriminata non sarà fatta passare impunita.

Agli “Highlander”, le vecchie glorie dei Gf passati, ovvero Salvo Veneziano, Pasquale Laricchia, Patrick Ray Pugliese e Sergio Volpini, che gli chiedevano come mai le donne lo avessero nominato, Fabio ha risposto: “Avevano paura le violentassi tutte”. Signorini non si è accorto di nulla, o ha fatto finta di, ma ai telespettatori non è certo sfuggita la carica misogina e sessista dell’affermazione. Che potrebbe costare molto cara all’attore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF Vip: Fabio Testi a rischio per una (infelice) frase sessista