Chiara Ferragni, dalla manifestazione contro il razzismo al volo mozzafiato

Week end intenso per Chiara Ferragni: prima manifestazione contro il razzismo a Milano, poi domenica in famiglia sul lago Maggiore, con volo mozzafiato

Week end intenso per Chiara Ferragni, che prima ha partecipato a Milano al corteo contro il razzismo, per protestare contro l’uccisione in America dell’afroamericano George Floyd, poi si è concessa una domenica sul Lago Maggiore, insieme ai famigliari e agli amici più stretti, dove oltre al relax si è regalata un pò di sana adrenalina, provando il “Lago Maggiore Zipline”, ovvero un volo d’angelo, ad oltre ad oltre 120 km/h, sospesi tramite un cavo d’acciaio lungo 1850 metri, a 350 metri da terra.

Il tutto documentato con foto e video sul suo account Instagram. Con Fedez che la prende in giro prima del volo (“Finché morti non ci separi…”) e lei che simpaticamente se la prende.

Ormai i Ferragnez, dopo il comportamento encomiabile durante il lockdown, sono molto amati. E i siparietti della loro vita quotidiana, soprattutto quello con protagonista l’irresistibile figlio Leone, sono tra i più visti e apprezzati sui social.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chiara Ferragni, dalla manifestazione contro il razzismo al volo mozza...