Celentano, le giustificazioni non bastano: Adrian fa flop

Adriano Celentano canta e perfino commenta gli scarsi risultati del suo programma. Ma la sua presenza non risolleva gli ascolti di Adrian che delude ancora

Adrian delude ancora. La terza puntata è un flop.

Finalmente Adriano Celentano ha cantato, Pregherò, uno dei suoi classici. Finalmente ha parlato per giustificare con la sua solita ironia gli scarsi risultati e le numerose polemiche. Ma non è bastato. La serie animata, ambientata nel 2068, continua a non convincere, anzi non piace proprio. Almeno stando ai dati d’ascolto.

Il pre-show, Aspettando Adrian, che ha visto la partecipazione in carne e ossa del Molleggiato, ha ottenuto l’11,9% di share, incollando al monitor oltre 3 milioni di spettatori. Mentre l’interesse per il cartoon scende al 10%. Niente a che vedere con  il successo della fiction di Rai Uno, La compagnia del Cigno, che conquista 5.460.000 spettatori (23.3% di share). Ma in fondo Celentano ha ammesso “di aver sabotato gli ascolti”.

Se Celentano non riesce ad arrestare la noia e il disinteresse per la sua serie animata, di certo ha acceso il dibattito sui social dove molti fan sono scesi in campo in sua difesa (come la figlia Rosita). Anche contro Milo Manara, presentato come disegnatore dei cartoni animati, che ha preso invece le distanze dal progetto affermando: “Ho solo fornito dei disegni di riferimento, non mi sono assolutamente occupato della realizzazione delle animazioni”.

Su Twitter si legge:

Milo mannara che si smarca da #Adrian. Che dice che dopo il 2009 non ha saputo+nulla del cartoon. Allora mi spiega che ci faceva a Verona nel 2012 al live di Celentano con la troupe dello stesso Celentano, e soprat.tto nello stesso hotel a firmare autografi dopo che usciva lui?

E ancora scrivono:

Ieri ho visto #adrian: il preshow è stato interessante, un po’ di musica e messaggi importanti; la puntata non è stata troppo trash, senza contare i difetti tecnici che ovviamente rimangono

Ma le critiche restano e i giudizi negativi sono molti:

Cioè un evento costato 20 milioni di euro che fa 2 milioni come qualsiasi film replicato. Canale5 e’ da riprogrammare. Ha pure cantato ma la gente si era stufata di essere presa per i fondelli e non stava guardando #Adrian

Come al solito per Celentano non ci sono mezzi termini: lo si odia o lo si ama.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Celentano, le giustificazioni non bastano: Adrian fa flop