Caso concerto 1 Maggio. “Fedez fuori dalla Rai finché non ammette lo sbaglio”

Dopo il concerto del Primo maggio continua lo scontro a distanza fra Fedez e la Rai

La lite fra Fedez e la Rai per il monologo al Concertone del Primo maggio è divenuta ormai un caso. Secondo quanto riportato dal Messaggero, l’azienda di viale Mazzini avrebbe assunto una posizione piuttosto dura. Dopo le accuse di Fedez e la pubblicazione della telefonata a cui avrebbero partecipato la vicedirettrice di Rai3 Ilaria Capitani, Lillo e Ambra, conduttori dello show, l’autore Massimo Cinque e Massimo Bonelli di iCompany, la Rai avrebbe scelto la sua linea.

“La linea è: mai più Fedez in video, finché non si chiarisce la vicenda primo maggio (ovvero lui ammette di aver sbagliato) e non si decide se fargli causa o no”, si legge. Sulla vicenda nel frattempo è intervenuto anche Franco Di Mare, direttore di Rai Tre che il prossimo 5 maggio discuterà della vicenda in Vigilanza Rai.

“Molti mi chiedono in modo sincero parole di chiarezza sulla vicenda di Fedez e le sue affermazioni sulla presunta censura da parte della Rai – ha detto il giornalista -. Lo avrei fatto a breve perché le dichiarazioni dell’artista sono gravi e infamanti parimenti a quanto sono infondate e il pubblico che segue Rai3 proprio perché la reputa una rete libera merita una risposta. È però, intanto, intervenuta una mia convocazione da parte del presidente Barachini della commissione di Vigilanza Rai: sarà quindi quella la sede per fare chiarezza e al momento è dunque inopportuna ogni mia dichiarazione sulla vicenda”.

Fedez, che ha ricevuto il sostegno di tanti artisti e della moglie Chiara Ferragni, ha espresso il suo stato d’animo dopo quanto accaduto. “Sono devastato – ha confessato -, non solo è vero che mi hanno chiesto di non fare i nomi dei politici leghisti ma sono sicuro che sia successo anche ad altri. Sarebbe interessante indagare dietro le quinte dei concertoni passati. In queste ore mi stanno scrivendo tanti colleghi anche molto famosi che mi dicono come situazioni simili siano capitate anche a loro […] Non voglio sembrare uno che vuole sfruttare questa situazione per apparire. Quello che volevo dire l’ho detto. Se la Rai vuole fare chiarezza, bene. Altrimenti quello che è accaduto è sotto gli occhi di tutti”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Caso concerto 1 Maggio. “Fedez fuori dalla Rai finché non ammet...