Ballando, Elisa Isoardi su Raimondo Todaro: “Mi sono affidata a lui”

Elisa Isoardi e Raimondo Todaro raccontano la loro esperienza a Ballando con le Stelle

Il percorso di Elisa Isoardi e Raimondo Todaro a Ballando con le Stelle è stato irto di ostacoli eppure estremamente affascinante. È giunto per loro il momento di tirare le fila di un’esperienza che ha lasciato entrambi senza fiato, dando vita ad un feeling che ha fatto sognare il pubblico.

Questa edizione di Ballando con le Stelle, giunta ormai ad un passo dalla conclusione, è stata ricca di colpi di scena. Una delle coppie più apprezzate dai telespettatori è quella formata da Elisa Isoardi e Raimondo Todaro: più volte i due si sono trovati in difficoltà, a causa di problemi di salute che sembravano pronti ad infrangere il loro sogno, ma con un’enorme forza di volontà si sono sempre rialzati. E ora sono arrivati in finale, grazie ad un ritorno sul palco che ha sorpreso tutti – giudici compresi.

In un’intervista al settimanale Gente, entrambi si sono raccontati a cuore aperto portando a galla le loro emozioni più profonde. L’enorme complicità che Elisa e Raimondo hanno condiviso sin dai primi istanti a Ballando aveva fatto sperare tutti in una love story, ma fin qui loro stessi hanno sempre parlato di uno splendido rapporto d’amicizia e d’affetto che li lega. Ora, dalle parole della Isoardi, possiamo capire quanto importante sia stato per lei approfondire il legame con il suo insegnante di ballo.

“Prima non sapevo abbandonarmi a un uomo, ora riesco a sciogliermi ed è bellissimo” – spiega la bravissima conduttrice – “Mi sono fidata di lui e affidata a lui. Raimondo è stato eccezionale nel sapermi aspettare”. In un primo momento, Elisa ha fatto fatica a lasciarsi andare: “La prima volta che abbiamo provato l’abbraccio del tango abbiamo impiegato un’ora e mezza perché mi sciogliessi”.

È il suo animo più vero, quello che è venuto a galla in questo lungo percorso a Ballando: “Dietro a tanta rigidità c’è la mia storia. Quella della ragazza di 16 anni che arriva a Roma dalla montagna piemontese con una missione: lavorare e darsi da fare per la famiglia, basando tutto sulle proprie forze. Da sola con il mio senso del dovere”. Poi qualcosa è cambiato, e Todaro è stato l’artefice di una trasformazione incredibile.

“Ora, grazie a Ballando e la legame con Raimondo, ho smesso di pensare di dovere, potere, sapere fare da sola. La magia di questo show mi ha insegnato che da soli si arriva, ma insieme si va oltre” – racconta Elisa Isoardi. Dal suo canto, Raimondo è consapevole di aver avuto un ruolo fondamentale: “Lei era diffidente e la sua forte emotività la portava a voler tenere tutto sotto controllo, anche nel ballo, terreno inesplorato dino ad allora”.

E ancora: “L’ho sempre vista come una donna bella, sensuale, ma lei non si sentiva affatto così. Gliel’ho detto, gliel’ho fatto notare, l’ho ripetuto, quasi fosse un training per l’autostima”. Il risultato? Le esibizioni che la coppia ci ha regalato nel corso di questa edizione di Ballando con le Stelle parlano da sole: la sensualità che sprigiona dai loro movimenti e dalla loro sintonia ci ha fatto sognare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ballando, Elisa Isoardi su Raimondo Todaro: “Mi sono affidata a ...