Antonella Clerici, il tweet su Harvey Weinstein scatena la bufera

La presentatrice de "La prova del cuoco" nell'occhio del ciclone per una frase che ha scritto sui social: "I maiali ci sono sempre stati"

Antonella Clerici è finita nell’occhio del ciclone per un tweet in cui, senza citarlo, esprime la sua opinione sul caso Harvey Weinstein,  il potentissimo produttore hollywoodiano travolto dal più grande scandalo sessuale della storia del cinema. La presentatrice cinguetta così:

Si puo’ sempre dire No.anche questa e’ una scelta.scorciatoie e maiali ci sono sempre stati.

La frase, che per altro ha ricevuto migliaia di “like”, ha suscitato l’indignazione di molti follower che l’hanno interpretata come una giustificazione degli abusi e delle violenze perpetrate dal produttore. I commenti sono molto duri: “Si può sempre dire No. SEMPRE? Imbarazzante che una donna faccia un’affermazione così generica e superficiale”. E ancora: “E i maiali non ci devono essere per forza. Proposte del genere non co devono essere proprio.”

È evidente che la Clerici non ha alcuna intenzione di difendere o accettare i ricatti sessuali, ma è ferma nel difendere la sua posizione per cui le donne non devono sottostare a bieche proposte e imparare a dire di no, anche se questo può essere controproducente per la carriera:

Si cambia strada.si manda affanculo.si denuncia subito.si rinuncia a fare un film.parliamo di un ambiente di privilegi.

Nonostante i tentativi di chiarimento, la bufera in Rete non accenna a diminuire e la presentatrice, sconfortata, decide che sui social è meglio “parlare di tortellini”. È indubbio che lo scandalo Weinstein ha svelato il lato oscuro del dorato mondo dello spettacolo. Meglio tardi che mai.

Diversi vip italiani sono tornati sulla vicenda Weinstein, da Elisabetta Gregoraci a Fabio Testi e Asia Argento. Solo per citarne alcuni.

Antonella Clerici, il tweet su Harvey Weinstein scatena la bufera
Antonella Clerici, il tweet su Harvey Weinstein scatena la bufera