Amici 21, Giulia in crisi: “Sono stata tanto giudicata”

La ballerina Giulia Stabile ha dovuto fare i conti con le sue fragilità: durante le prove ad "Amici" ha avuto un crollo emotivo

Per i ragazzi della scuola di Amici, tra prove e allenamenti, è normale avere dei momenti di sconforto: lo sa bene Giulia Stabile, che durante il daytime ha avuto un crollo emotivo.

La giovane ballerina sta facendo i conti con le sue insicurezze e le sue fragilità, venute fuori dopo aver cominciato a provare una coreografia particolare. La ragazza si è prima sfogata in sala relax con Sangiovanni, con il quale da qualche tempo è sbocciato l’amore.

Il cantante ha cercato di consolarla in tutti i modi, trovandosi però di fronte un muro: “Non mi piaccio“, ha ripetuto la Stabile più di una volta, tra le coccole e i baci del cantante che ha continuato a ripeterle quanto fosse bella. Ma il suo disagio è emerso ancora di più in sala prove, quando di fronte ai ballerini professionisti Simone Nolasco e Giulia Pauselli ha ammesso l’origine del suo problema.

Nella coreografia Giulia dovrà mostrare il suo lato più femminile e sensuale, ballando sui tacchi. Una sfida particolarmente difficile per lei, che non si sente ancora una donna: la ballerina ha ammesso di vergognarsi, pensando di risultare ridicola.

Intuito immediatamente che il suo non fosse un capriccio ma un vero e proprio disagio, i professionisti hanno voluto indagare. La giovane ballerina allora si è lasciata andare a un lungo sfogo: “Ogni volta che proviamo non mi guardo mai allo specchio, o ho gli occhi chiusi o guardo da un’altra parte. E poi con i tacchi ho più paura di cadere”.

Dopo aver provato la coreografia senza guardarsi allo specchio, Giulia è crollata: “Se già mi vedo e non mi piaccio io allora è scontato che non piaccio agli altri. Se stessi qua da sola e lo provassi guardandomi allo specchio non mi piacerei a prescindere. Sono stata tanto giudicata a scuola. Dagli 11 ai 13 anni”.

Tra le lacrime la ragazza ha ammesso di essere stata vittima di bullismo: “Mi prendevano in giro per tutto, sia per l’aspetto che per il carattere, per le difficoltà che avevo, per il fatto che non vivevo una vita come loro. Io avevo uno scopo: il pomeriggio non uscivo con gli amichetti e andavo al parco o a casa degli altri, io andavo a danza. Non andavo mai alle feste, mi escludevano, ero sempre da sola in classe”.

A quel punto i professionisti hanno suggerito di vivere l’esperienza di Amici come un riscatto, e le hanno proposto un esercizio: dirsi allo specchio tutto quello che non è mai riuscita a dirsi: “Sei bella, sei donna. Sei forte, sei matura. Sei giusta, sei importante. Non sei sbagliata“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amici 21, Giulia in crisi: “Sono stata tanto giudicata”