Signorini racconta il suo GF Vip e dice la sua sulla Elia

Archiviata la quarta edizione del Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini si lascia andare a qualche confessione

Cala il sipario sulla quarta edizione del Grande Fratello Vip, uno show che, quest’anno più che mai, ci ha regalato grandissime emozioni e molti colpi di scena. Alfonso Signorini, per la prima volta al timone della trasmissione di Canale 5, si è raccontato a lungo su questa incredibile esperienza, e ha rivelato qualcosa in più sui protagonisti che tanto hanno fatto scalpore nei mesi scorsi.

Si chiude con una grande festa il GF Vip 4, dopo un’edizione ricca di sorprese tra cui l’ultima, e forse la più bella, è stata la vittoria di Paola Di Benedetto e il suo generoso gesto di beneficenza – la splendida modella ha deciso di donare tutto il suo montepremi alla Protezione Civile. Ma ogni singolo giorno di questo reality show è stato una continua emozione, con liti che finiranno per diventare parte della storia della tv italiana ma anche bellissimi momenti di condivisione tra i protagonisti, come la love story nata tra Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia. E Alfonso Signorini, che da celebre opinionista è stato per la prima volta “promosso” a conduttore, ha assistito a tutto questo.

In un’intervista a Il Giornale, si lascia andare a qualche dichiarazione post finale, parlando di questo incredibile successo che è stato il GF Vip 4. Per far fronte al difficile periodo che il Paese sta vivendo, Signorini ha dovuto reinventarsi uno spettacolo che è stato premiato dal pubblico: “Abbiamo dovuto scarnificare lo show, ridurlo all’osso, evitare le sorprese, gli ospiti e le celebrazioni faraoniche consuete nelle ultime puntate. Ho fatto leva sui sentimenti, sulle storie delle persone. E, a conti fatti, ne è venuto fuori un Grande Fratello più vicino a me, al mio modo di essere” – rivela.

In merito ai numerosi scontri che hanno ancora una volta tenuto banco tra i coinquilini della casa più spiata d’Italia, il presentatore non ha alcun dubbio: “Non ho mai promesso di evitare le liti, semmai di non fomentarle: sono naturali in un programma che costringe alla convivenza. Le persone che non litigano sono false, si mettono una maschera”. Il pensiero va subito ad Antonella Elia, che con il suo comportamento esuberante e talvolta un po’ sopra le righe, ha reso movimentata l’esperienza all’interno della casa: “Abbiamo evitato giochini stupidi e stigmatizzato i comportamenti sbagliati, non facendo prediche ma cercando di capire le ragioni. Come è stato con Antonella, che alla fine si è raccontata, ha tirato fuori le ragioni della sua sofferenza”.

Proprio su di lei, d’altronde, Signorini si confessa: “Non l’ho ancora capito” – risponde a chi gli chiede se ci è o se ci fa – “Certo io non passerei mai una quarantena in casa con lei”. Che ne pensa invece di Paola Di Benedetto? “È bella, educata, non volgare, con una sua autonomia di pensiero. A dispetto di tutte le previsioni, si è dimostrato ancora una volta che i gusti del grande pubblico non coincidono con quelli dei pochi leoni da tastiera dei social” – racconta il conduttore. E ora si pensa già alla prossima edizione del GF Vip. Chissà se sarà ancora una volta Alfonso Signorini a tenerci compagnia?

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Signorini racconta il suo GF Vip e dice la sua sulla Elia