Striscia, Michelle Hunziker nella bufera per la Botteri: lei chiarisce su Instagram

Michelle Hunziker interviene su Instagram dopo le critiche per il servizio di Striscia su Giovanna Botteri

Michelle Hunziker interviene su Instagram dopo le polemiche sollevate dal servizio di Striscia la Notizia sulla giornalista Giovanna Botteri e i numerosi attacchi ricevuti sia da lei che dalla trasmissione. Tutto è iniziato quando il tg satirico ha mandato in onda un servizio in cui sottolineava alcune critiche ricevute dalla corrispondente sui social, dove spesso è accusata di indossare sempre lo stesso vestito.

“A ogni collegamento dalla Cina, la corrispondente sfoggiava il medesimo abito nero – dice la voce di Michelle, che poi aggiunge – […] Ad un tratto la sua chioma vaporosa in risposta a tante frecciate”. Il servizio ha sollevato aspre polemiche e sia la conduttrice che Striscia la Notizia sono stati accusati di body shaming, un tema che sta molto a cuore a Michelle, visto che da sempre è schierata dalla parte e in difesa delle donne.

Su Instagram, dove in queste settimane è molto attiva, la Hunziker ha voluto chiarire da subito la situazione. La showgirl svizzera nelle Stories ha spiegato come Striscia la Notizia non si sia posta contro Giovanna Botteri, ma a favore della giornalista, portando alla luce gli orrendi commenti nei suoi confronti e, al contrario, sottolineando la sua bella acconciatura.

“Ciao ragazzi, ho visto che si è alzato un polverone incredibile di una fake news – ha svelato su Instagram -. Dicono che noi abbiamo offeso pesantemente una giornalista che si chiama Giovanna Botteri. Cosa assolutamente non vera perché noi di Striscia abbiamo mandato in onda un servizio a favore di questa giornalista, dicendo che tanti media e molti social l’hanno presa in giro per il suo look e invece noi prendiamo atto del fatto che si è fatta un’ottima messa in piega. Questo non è attaccare una persona – ha concluso la mamma di Aurora Ramazzotti -, ma rimanere nei toni di Striscia come sempre e soprattutto non è body shaming. Cerchiamo di andare a vederle bene le cose prima di accusare”.

Immediata anche la risposta di Striscia la Notizia che sul sul sito web ha preso posizione. “Di questi tempi si parla tanto di fake news, ma eccone un esempio concreto – si legge -. Striscia fa un servizio a favore di Giovanna Botteri, ma molti commentatori da bar che esprimono opinioni per sentito dire scrivono che ce la siamo presa con lei. Diciamo subito che per non cadere nell’errore sarebbe bastato ascoltare il rientro in studio di Gerry Scotti: “Brava, brava Giovanna, vai avanti così nel tuo importante lavoro e non badare a chi sta a guardare il capello…”. Dopo il servizio andato in onda nella puntata di Striscia il 28 aprile scorso, dove si dava conto della fresca messa in piega dell’ottima Giovanna Botteri, siamo stati accusati di aver fatto volgare ironia sul suo aspetto fisico”.

“In realtà – continua il comunicato del tg di Antonio Ricci – è da tempo che su alcuni media e nei social Giovanna Botteri viene presa di mira per il suo look, a detta di molti non particolarmente curato. E il servizio di Striscia, partiva proprio da questo per mostrare come Giovanna nell’ultimo collegamento da Pechino avesse sfoggiato una nuova pettinatura, quasi a smentire le critiche malevole piovutele addosso. Insomma, parliamo di cose serie e certamente il body shaming lo è e va combattuto con ogni mezzo, ma non confondiamolo con una messa in piega”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Striscia, Michelle Hunziker nella bufera per la Botteri: lei chiarisce...