Chi è Stéphanie Frappart, la prima donna ad arbitrare una partita di Champions

Classe 1983, Stéphanie Frappart è un arbitro di grande talento: un curriculum ricco di primati e un premio importante

Arbitro, classe 1983, una vita ricca di primati: Stéphanie Frappart l’ultimo lo potrà ottenere il 2 dicembre 2020 quando sarà la prima donna ad arbitrare una partita di UEFA Champions League maschile e più precisamente il match in programma a Torino che vedrà scendere i campo Juventus e Dinamo Kiev.

Ma questo è solo un tassello che si va ad aggiungere ad una carriera nel mondo del calcio costellata di successi e partite importanti.

Già nel 2014 è stata la prima donna ad arbitrare una partita di calcio maschile della Ligue 2 (la seconda divisione del campionato francese).  Tra le manifestazioni più prestigiose a cui ha preso parte nell’ambito del calcio femminile si possono ricordare ad esempio il Mondiale del 2015, le Olimpiadi del 2016 nelle partite che hanno visto scendere in campo Canada –Australia e Brasile  – Sudafrica, e ancora il campionato europeo di calcio 2017. Sempre nel calcio femminile ha diretto nel 2018 la finale del Mondiale Under – 20 disputata tra Spagna e Giappone.

Il 28 aprile 2019 segna un’altra data importante per Stéphanie Frappart, una bella tappa per la sua carriera e un altro primato: è infatti la prima donna ad arbitrare nella Ligue 1 maschile, ovvero il massimo livello professionistico del campionato di calcio maschile francese, nella partita che ha visto scendere in campo  Amiens e Strasburgo.

Altra partita e altro primato: si arriva al 14 agosto 2019 quando ha diretto la finale di Supercoppa europea di calcio maschile tra Liverpool e Chelsea.

E nell’autunno del 2020 l’esordio nella UEFA Europa League dove ha assunto il ruolo di direttrice di gara nel match tra Leicester City e Zorja il 22 ottobre 2020.

Nata a Herblay, una cittadina di oltre 26mila abitati nella regione dell’Ile-de-France che si trova nella Francia settentrionale, il 14 dicembre del 1983 l’arbitro sta per spegnere 37 candeline. Stéphanie Frappart nel corso della carriera ha anche vinto il Globe Soccer Awards come miglior arbitro dell’anno nel 2019. Si tratta di riconoscimenti dedicati al mondo del calcio che sono nati nel 2010 e vengono assegnati dall’associazione Globe Soccer. La cerimonia si era svolta a Dubai e a consegnarle il premio in quell’occasione era stato un vero e proprio mito del mondo del calcio e in particolare di quello arbitrale: Pierluigi Collina.

Stephanie Frappart

Stephanie Frappart, fonte Ansa

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Stéphanie Frappart, la prima donna ad arbitrare una partita di...