Stash racconta la rissa: “Nessuno mi ha aiutato”

Stash dei The Kolors torna a parlare della rissa in cui è rimasto coinvolto per difendere una ragazza

“Nessuno mi ha aiutato”: Stash torna a parlare della rissa in cui è stato coinvolto qualche tempo fa per difendere una donna.

Il cantante ha spiegato di essere intervenuto d’istinto e di non essersi pentito della scelta fatta. Ricordando quei momenti l’ex concorrente di Amici ha spiegato di non aver ricevuto l’aiuto dai passanti che, al contrario, hanno ripreso la scena. “Nessuno interveniva erano tutti con i telefonini a riprendere la scena” ha svelato.

Alcune settimane fa Stash aveva raccontato su Instagram l’episodio. “Più che la rissa quello che mi interessa è fare arrivare alle persone il messaggio che non bisogna toccare le donna – ha spiegato al settimanale Grazia -. Siete belle! Siete il motore e il motivo di tutto”. A inizio luglio il 28enne dei The Kolors aveva pubblicato sui social una foto in cui mostrava i lividi sul viso, segno della rissa in cui era stato coinvolto.

“Ero a con gli amici a fare un giro, avete presente le sere estive in cui si ride, si scherza e si pensa solo all’allegria di quei momenti? – aveva spiegato, raccontando l’episodio -. Tutto questo è stato interrotto dalle urla di un ragazzo e una ragazza, stavano litigando. All’inizio niente di strano, quante volte assistiamo a scene del genere? Ma quello che sembrava un normalissimo litigio di punto in bianco è degenerato quando lui, avrà avuto una trentina d’anni, ha deciso di mollarle uno schiaffo così forte che le ha quasi girato la testa. ‘Io faccio quel cazzo che voglio’, è stata la frase d’accompagnamento”.

“Non so se sia stata quella sberla o il senso di sicurezza nella voce a darmi più la nausea – aveva aggiunto -. Quello era un uomo davvero convinto di poter fare quello che voleva, anche picchiare una ragazza che sarà pesata la metà di lui. È successo tutto incredibilmente in fretta nella mia testa, e sono intervenuto ancora prima di rendermi conto che quell’ometto non fosse solo”.

Nel post Stash invitava tutti a non girarsi dall’altra parte e affermava di voler difendere le donne da qualsiasi violenza. “Quindi, caro st***zo, tu sai chi sei – aveva chiosato -. E ora con un po’ di fortuna saprai anche chi sono io.Le donne non si toccano, magari ora l’hai capito con l’unico linguaggio che i pezzi di m***a sanno parlare”.

Stash

Stash – Fonte: Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stash racconta la rissa: “Nessuno mi ha aiutato”