Sanremo 2020, le donne conquistano l’Ariston: la Pausini commossa, Ronaldo tifa Georgina

Nella terza serata di Sanremo 2020, le donne conquistano l'Ariston. La Pausini si commuove e Ronaldo tifa Georgina

Le donne conquistano l’Ariston e Cristiano Ronaldo, in platea, applaude Georgina Rodriguez. La terza puntata di Sanremo 2020 si apre con la commozione di Laura Pausini che sul palco della kermesse racconta la sua battaglia, insieme ad altre colleghe, contro la violenza sulle donne.

L’artista è comparsa a sorpresa all’Ariston, accompagnata da Fiorella Mannoia, Giorgia, Emma Marrone, Gianna Nannini, Alessandra Amoroso ed Elisa. Se nella prima e nella seconda serata ad aprire lo show era stato Fiorello (travestito da prete o da Maria De Filippi), seguito da Tiziano Ferro, questa volta è stato il turno di alcune grandi donne.

Le cantanti sono state introdotte da Amadeus con la comparsa su un maxi schermo di alcuni microfoni rossi, il simbolo di Una, nessuna, centomila. Poco dopo a scendere le scale sono state sette cantanti molto diverse fra loro, ma unite dalla forza e dal coraggio di combattere le ingiustizie.

La prima a parlare è stata Laura Pausini, splendida nel suo completo rosso e nero. “Una, perché quando una donna lotta, in fondo, lo fa anche per tutte le altre donne – ha detto, prima di interrompersi, emozionata, con la voce rotta dal pianto -. Perché mai più una donna subisca una violenza e centomila perché speriamo siano tante le persone che parteciperanno al nostro evento”. Spinte dalla rabbia e dalla voglia di aiutare le altre donne, le cantanti hanno dato vita a un’iniziativa coraggiosa: un concerto che consentirà di raccogliere fondi a favore dei centri anti-violenza.

“Quest’anno porteremo sul palco anche i colleghi uomini – ha aggiunto Emma -. Perché è importante che siano al nostro fianco in questa battaglia”. Impossibile, anche per la Marrone, nascondere l’emozione provata sul palco dell’Ariston.

Non solo le star italiane, a conquistare Sanremo 2020 è stata anche una diva internazionale. La prima a scendere le scale del teatro, nei panni di co-conduttrice della terza serata del Festival (con Alketa Vejsiu), è stata Georgina Rodriguez. Sorridente e bellissima, la modella è apparsa da subito a suo agio, alternando lo spagnolo all’italiano. Dopo qualche battuta con Amadeus e una gag divertente, ha presentato i cantanti in gara con le cover e i duetti. Solo qualche minuto dopo le telecamere della Rai hanno indugiato sulla platea in sala, inquadrando un ospite inaspettato: Cristiano Ronaldo. Il grande campione di calcio ha raggiunto Sanremo a sorpresa: dopo tanti successi e sacrifici, ora è il suo turno di supportare e applaudire Georgina.

Non solo la Rodriguez, a movimentare la serata, orfana di Fiorello, è stata soprattutto Alketa Vejsiu. La showgirl, conduttrice e imprenditrice albanese è la grande scoperta di questo Festival. Un vero e proprio ciclone che ha travolto Amadeus con un’energia che forse nemmeno lui si aspettava. Sin dai primi istanti Alketa è apparsa completamente padrona del palco, frizzante e pronta alla battuta. “Questo è un sogno per una ragazza albanese come me… non ci posso credere – ha detto -. Questo è il punto più alto della mia carriera”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2020, le donne conquistano l’Ariston: la Pausini commoss...