Sabrina Salerno e Jo Squillo: la strepitosa reunion a Name That Tune

Reunion strepitosa per Sabrina Salerno e Jo Squillo, che dopo trent'anni si sono incontrate a "Name That Tune"

Reunion strepitosa per Sabrina Salerno e Jo Squillo, che dopo (quasi) trent’anni si sono incontrate a Name That Tune – Indovina La Canzone, il nuovo programma condotto da Enrico Papi.

Ad animare la contesa ci sono state, in una formula ormai consolidata, le sfide musicali a tempo, le canzoni da indovinare e improvvisare, eseguite live dalla band in studio composta da dieci elementi.

Tra divertimento, risate e tanta musica, le due icone della musica anni ’80 hanno partecipando insieme nella stessa squadra insieme ad Andrea Damante, capitanata dal giornalista sportivo di Sky Fabio Caressa, contro il team formato da Elettra Lamborghini, neo sposina (e bellissima in un mini abito bianco), Paola Barale, Orietta Berti e Cristiano Malgioglio.

Le due cantanti hanno preparato una sorpresa ai loro fan, come avevano preannunciato qualche settimana fa sui loro profili Instagram: “Siamo tornate finalmente insieme dopo trent’anni!”, avevano confessato ai follower, senza però svelare nulla sul progetto a cui avrebbero preso parte. Nel video le due hanno fatto anche ironia sulla quantità di anni passati dal loro ultimo incontro: “Comunque non sono trent’anni, ti stai sbagliando”, rivolgendosi all’amica. “Ventinove e mezzo”, ha risposto Jo. “Ma come ventinove e mezzo?”, ha detto la Salerno incredula.

A Name That Tune Jo Squillo e Sabrina Salerno hanno conquistato tutti: la prima con un mini abito bianco ricoperto di piume, la Salerno con un vestito turchese con paillettes monospalla. Entrambe bellissime e con la stessa verve, per loro il tempo sembra non essere passato.

A impreziosire il game show, ovviamente, le esibizioni dei vip partecipanti, quelle immancabili dello stesso Enrico Papi e delle due cantanti, che hanno fatto impazzire il pubblico in studio e a casa.

Era il 1991 quando Siamo donne, la loro hit, conquistò il pubblico tutto il mondo. Eppure quella canzone non ebbe grande successo al Festival di Sanremo. Sul palco dell’Ariston fu accolta timidamente, ma divenne ben presto un vero e proprio tormentone.

Al motto di “Oltre le gambe c’è di più”, Jo Squillo e Sabrina Salerno hanno dato vita a un vero e proprio manifesto femminista che continua a essere cantato da tutte quelle che intendono ribellarsi alle convenzioni, ai luoghi comuni e agli stereotipi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sabrina Salerno e Jo Squillo: la strepitosa reunion a Name That Tune