Sabrina Salerno, insicura ma splendida: le sue fragilità (che sono anche nostre)

Sabrina Salerno, in un'intervista su Rai Radio 2, ha parlato di sé, rivelando qualche fragilità che la rende molto più simile a noi

Tutte noi abbiamo delle fragilità, delle insicurezze contro cui ci ritroviamo a combattere. Sì, le hanno anche le vip come Sabrina Salerno: la showgirl genovese ha conquistato il pubblico con le sue performance a Ballando con le stelle. Giunta alla finale dello show di Milly Carlucci, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Rai Radio 2 al programma “I Lunatici” di Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Sabrina Salerno, le sue insicurezze: si mette a nudo

In qualità di comuni mortali, facciamo sempre lo stesso errore: crediamo che le vip si sentano sicure, che non si lascino sfiorare da tutte quelle debolezze che invece conosciamo molto bene. Come una cosa semplicissima, ovvero non riuscire a guardarsi allo specchio in certe giornate. Magari ci siamo svegliate male, magari non ci vediamo abbastanza in forma, o abbiamo un colorito spento.

E questo aspetto ci accomuna a Sabrina Salerno: “Se sono consapevole della mia bellezza? No, perché ho un rapporto normale con la mia fisicità. Ci sono dei giorni in cui mi piaccio, dei giorni in cui non mi posso guardare neanche allo specchio. La mia fisicità non la vedo come la vedono gli altri, questo è sicuro”.

Per lei, la bellezza è un concetto molto aleatorio: ha voluto investire su altre qualità, come la tenacia e la forza. “Ho sempre rifiutato le cose facili, i soldi facili”. In parte, la consapevolezza è aumentata in questo periodo, proprio grazie a Ballando, dove ha dato prova di sé senza quell’armatura splendente o quella definizione di donna sensuale, che, volente o nolente, si porta dietro. E, anche se non si trova sempre bella, queste fragilità ce la rendono splendida ai nostri occhi.

La Salerno è in finale a Ballando con le stelle

A Ballando con le stelle, la Salerno ha avviato un bel percorso, molto introspettivo, dove ha mostrato un grande coraggio, una forza interiore davvero apprezzabile. “Mai avrei pensato che potesse essere così bello. Il ballo ti apre un mondo, ti dà un’altra energia, ti attiva il metabolismo. Questo programma è pazzesco, ti aiuta fisicamente e mentalmente”. Ha anche elogiato il ballo, perché permette di aprire l’anima e il cuore agli altri.

Nonostante i successi che ha collezionato nel corso degli anni di carriera, Sabrina è rimasta ancorata a se stessa, con i piedi per terra. Non ha mai voluto darsi troppe arie, ma soprattutto ha scelto di non lasciarsi sopraffare dalla fama, dalle luci della ribalta e dai soldi.

“Non volevo fare questo mestiere, ed è stato tutto un po’ casuale. Da un concorso di bellezza mi hanno notata, mi hanno fatto fare un provino (…). Mi sono messa a studiare e poi questo è diventato il mio lavoro. Cosa sognavo di fare da bambina? La psicologa o l’interprete parlamentare”. Aveva sogni distanti da quel che è poi diventata la sua vita, ma, del resto, chi di noi non li ha avuti? Una donna che ispira e che è proprio come noi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sabrina Salerno, insicura ma splendida: le sue fragilità (che sono an...