Rita dalla Chiesa a Verissimo: “Sarei corsa da Frizzi”

Rita Dalla Chiesa ha raccontato il momento difficile vissuto dopo il malore di Fabrizio Frizzi e i sentimenti per l'ex marito colpito da ischemia

“Sarei corsa subito da Fabrizio Frizzi”: a dichiararlo è Rita Dalla Chiesa, ex moglie del conduttore che, ospite a “Verissimo” ha parlato dei suoi sentimenti per il re de “L’Eredità”. “Fabrizio è stato l’uomo più importante della mia vita” ha confessato a Silvia Toffanin, spiegando di essere ancora molto legata all’ex marito.

Oggi Fabrizio Frizzi è sposato con Carlotta Mantovan, da cui ha avuto la piccola Stella, ma non ha mai interrotto i contatti con Rita Dalla Chiesa. I due provano ancora un profondo affetto reciproco, tanto che l’ex conduttrice di “Forum” non ha avuto dubbi quando ha saputo che Frizzi era stato colpito da un’ischemia.

“Avrei voluto correre da lui, ma le seconde famiglie vanno rispettate – ha spiegato -. Per questo ho pensato che fosse giusto restare a casa e rimanere in contatto con Carlotta che mi dava notizie”. Rita Dalla Chiesa ha anche svelato di aver avuto molta paura in quei momenti terribili. “Ho avuto paura – ha confermato -. Non nego che Fabrizio sia stato l’uomo più importante della mia vita”.

Nonostante ciò Rita Dalla Chiesa ha chiarito di provare solo un profondo affetto per l’ex marito. Per questo motivo non potrebbe mai mettersi in mezzo fra lui e la moglie Carlotta Mantovan. Su questo tema la conduttrice ha anche voluto commentare il triangolo amoroso fra Al Bano Carrisi, Romina Power e Loredana Lecciso.

Qualche tempo fa, proprio a “Verissimo”, l’attrice e cantante americana aveva affermato di amare ancora l’ex marito. “Non mi sento di fare come Romina che ha detto, magari scherzando, che ama ancora Al Bano, dico che gli voglio bene perché rispetto le seconde famiglie” ha chiarito.

Infine Rita Dalla Chiesa ha raccontato il dramma vissuto nel 2017 in famiglia. La presentatrice infatti ha dovuto affrontare non solo il malore di Fabrizio Frizzi, ma anche la morte del genero Massimo. “È stato terribile, perché Massimo aveva tanti progetti – ha raccontato a Silvia Toffanin -. Mia figlia Giulia è una donna molto forte e mi rende orgogliosa. È vissuta per cinque anni a fianco a Massimo, nel corso della lunga malattia, senza dire nulla, rispettando il volere di suo marito”

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rita dalla Chiesa a Verissimo: “Sarei corsa da Frizzi&#8221...