Ecco perché Rihanna deve essere un modello per le donne

Rihanna è una star che ha deciso di allontanarsi dai canoni estetici del mondo dello spettacolo e fare solo ciò che la fa stare meglio

È stata definita da moltissimi “la donna più bella del mondo”. Peccato che a Rihanna non importi nulla di questi titoli e abbia deciso di inseguire senza problemi la vera se stessa.

Tutti ricordiamo Rihanna nel momento del suo esordio. Bella, con un fisico statuario e una voce incredibile, ha fatto girare la testa a milioni di uomini e donne. Per diverso tempo è stata considerata tra le cantanti più sexy e perfette del mondo: tutti osannavano Rihanna, ricopiavano i suoi hairstyle e volevano vestirsi come lei. Insomma, l’artista era costantemente al centro dell’attenzione, ed era come se avesse un occhio di bue della perfezione puntato su di lei giorno e notte. Durante gli eventi pubblici e nelle passeggiate per andare a fare la spesa. Già essere una star è stressante visto che la fama non permette di avere una vita privata e qualsiasi cosa venga fatta diventa di dominio pubblico quasi in tempo reale. Figurarsi se siete anche considerate una delle donne più belle del mondo.

La cosa bella è che Rihanna ha deciso di smettere di dover essere all’altezza delle aspettative degli altri e ha iniziato a soddisfare le sue di aspettative. È noto a tutti come negli ultimi anni la cantante abbia preso diversi chili, acquistando un fisico più curvy e burroso. Tutti hanno gridato allo scandalo, pronti a scandagliare con la sonda le sue cosce per trovare anche il benché minimo accenno di cellulite. Ma la cosa bella è che a Rihanna non è importato nulla di quest’accanimento mediatico nei suoi confronti: «Mi piace mangiare e sono ingrassata, e allora?», sembra gridarci dai red carpet con aria strafottente.

Viviamo in un’epoca dove siamo tutti in vetrina e cerchiamo di aumentare le nostre sicurezze con un like in più su Facebook o un selfie ben riuscito su Instagram. Siamo circondati da salutisti e personal trainer che ti dicono come mantenere gli addominali pure quando sei incinta, anche se quello che dovresti fare è goderti la maternità sul divano con Netflix acceso. Insomma, siamo pieni di pressioni. Ma se persino Rihanna ha deciso di non cedere ed essere la vera se stessa, perché non dovremmo riuscirci anche noi? L’ultimo messaggio body positive che ha lanciato è stato durante la Fashion Week, dove ha mostrato la sua nuova collezione di lingerie, “Savage”. In passerella? Solo modelle curvy o incinte. Rihanna sembra essersi definitivamente stufata di quest’ideale di perfezione per molti impossibile da raggiungere e difficile da mantenere. Forse è il caso di rilassarsi e prendere esempio da lei.

Ecco perché Rihanna deve essere un modello per le donne