Raoul Bova, la scelta per i figli avuti da Chiara Giordano

Raoul Bova torna a parlare dei figli Alessandro e Francesco, avuti da Chiara Giordano, e di una scelta

Raoul Bova torna a parlare dei figli nati dalle nozze con Chiara Giordano e del rapporto con loro.

Papà premuroso e molto attento, Bova ha scelto da tempo di non far usare il motorino ai figli. Il motivo? I ragazzi vivono a Roma e l’attore reputa che le strade della Capitale non siano abbastanza sicure per chi usa le due ruote a causa di buche e rigonfiamenti dell’asfalto causati dalle radici degli alberi.

Erano gli anni Duemila quando Raoul Bova, sex symbol e attore fra i più amati del cinema italiano, sposò la tenera Chiara Giordano, veterinaria e figlia di due noti avvocati romani. Un amore lungo tredici anni, che ha portato alla nascita dei figli Alessandro Leon e Francesco, oggi adolescenti.

Nel 2014 l’addio e l’inizio della love story con Rocio Munoz Morales, attrice spagnola conosciuta sul set di Immaturi, da cui ha avuto le figlie Luna e Alma. La separazione di Raoul da Chiara non è stata semplice, segnata da contrasti molto forti, soprattutto con l’ex suocera, l’avvocatessa Annamaria Bernardini De Pace, che gli dedicò una lettera durissima.

Nonostante ciò Bova ha sempre cercato di mantenere un buon rapporto con i figli e di essere presente nella loro vita, riavvicinandosi anche alla Giordano, con cui c’è un legame di affetto e stima. “Da padre separato è dura – aveva raccontato qualche tempo fa a Vanity Fair -, perché io a volte delle cose non le so, e mi viene rinfacciato: non ci sei… Io rispondo che sono loro che non me le dicono, li chiamo tutti i giorni ovunque io sia”.

Premuroso e sempre presente nella vita dei suoi figli, Bova ha confidato di avergli vietato il motorino per paura che potesse accadergli qualcosa. “Ai miei figli, quando erano adolescenti, il motorino non gliel’ho comprato – ha confessato al Corriere della Sera, nella sua ultima intervista -, ho preferito metterli sulla microcar. A Roma le due ruote sono troppo pericolose”.

Francesco, che ha da poco compiuto 17 anni, assomiglia molto a papà Raoul e come lui è un grande sportivo, mentre il primogenito Alessandro Leon, si è diplomato e presto andrà all’Università di Milano per coltivare la sua passione per l’arte.

Raoul Bova, la scelta per i figli avuti da Chiara Giordano