Paola Ferrari, l’affondo di Galeazzi dopo l’addio alla Rai: “Non mancherà”

La giornalista sportiva ha annunciato l'addio alla Rai ma c'è qualcuno che ha dichiarato di non essere preoccupato per questa decisione

Dopo la notizia dell’addio alla Rai da parte di Paola Ferrari, c’è stato qualcuno che ha voluto dire la sua su questa decisione utilizzando parole non proprio lusinghiere. Stiamo parlando di Giampiero Galeazzi che, in un’intervista a Giancarlo Dotto per il Corriere dello Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni che riguardano proprio la nota giornalista sportiva, decisa a lasciare il posto dopo i Mondiali di Calcio del Qatar.

“Prima non si preparava, ora ha imparato a farlo”. Queste sono state le sue parole, dalle quali non traspare il minimo dubbio in merito alla maniera di condurre della Ferrari, che è stata definita anche come “troppo invadente”. A detta di Galeazzi, quindi, sarebbero questi gli elementi che hanno determinato la rottura della giornalista con l’azienda di Viale Mazzini, dopo anni di collaborazione.

E aggiunge:

“Non ne sentirò molto la mancanza. Ci ho lavorato parecchio insieme. Ultimamente era molto migliorata. È sempre stata troppo invadente. Monopolizza lo spazio, ha prevaricato il suo ruolo. Prima non si preparava, ora ha imparato a farlo”. E, sui suoi rapporti con la Rai, aggiunge:

“Mamma Rai ti dà e ti leva. Io sono stato fortunato perché a un certo punto ero come Baudo e Martellini messi insieme. Spettacolo e sport. Ho spinto troppo. Dovevo fermarmi prima e pensare un po’ alla carriera. M’hanno fatto veramente di tutto… m’hanno tolto il canottaggio due anni prima di andare in pensione. Un dispiacere enorme. Diceva Lello Bersani: tutto è permesso in Rai fuor che il successo. Ho pagato questo. Andavo tra la gente e sembravo l’apostolo. Sempre dritto come un treno, mai fregato niente ai detrattori”.

Un commento, quello di Galeazzi, che si aggiunge a quello già abbastanza amaro di Paola Ferrari, che ha dichiarato le sue intenzioni con una frase carica di risentimento: “Dicono che sono vecchia, anche se io mi sento una ragazza”. E sui progetti futuri, lontani dal mondo dello sport, aggiunge: “Stiamo preparando bellissimi progetti. Intanto è partito Romanzo radicale, sulla storia di Pannella. Il mondo dello sport mi ha dato tantissimo ma voglio cambiare e ricominciare, non stare ferma. E magari fare qualcosa in tv”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Paola Ferrari, l’affondo di Galeazzi dopo l’addio alla Rai...