Le magnifiche 5 attrici da Oscar

Le candidate femminili al premio di miglior attrice protagonista. Due veterane, una "stravagante" e due giovanissime bellissime. L’Academy con queste nomination ha accontentato tutti

Il 4 marzo 2018, al Dolby Theatre di Los Angeles, si terrà la 90esima edizione degli Oscar.

Le candidature sono state annunciate il 23 gennaio 2018 e farla da padrone sono stati in particolare La forma dell’acqua – The Shape of Water, di Guillermo del Toro, con tredici nomination. Seguono Tre manifesti a Ebbing, Missouri che ha ottenuto 7 nomination, Dunkirk  8, e L’Ora più buia,  6.

A vedersela quest’anno in una delle categorie più importanti, quella di migliore attrice sono 5 intepreti diversissime tra loro: due veterane, Meryl Streep (per The Post) e Frances McDormand (per Tre manifesti a Ebbing, Missouri), la stravagante Sally Hawkins (The Shape of Water) e le due giovani e bellissime Margot Robbie (I, Tonya) e Saoirse Ronan (Lady Bird).

Conosciamole meglio:

MERYL STREEP: Nata a Summit, nel New Jersey, il 22 giugno 1949, è unanimemente ritenuta come una delle maggiori star di Hollywood di sempre. Detiene il record di candidature ai Premi Oscar, 21 in totale e ha vinto tre Oscar: come migliore attrice non protagonista per Kramer contro Kramer (1979), e migliore attrice protagonista per La scelta di Sophie (1982) e per The Iron Lady (2011).
Detiene inoltre il record di 31 candidature ai Golden Globe, e di 9 vittorie (di cui uno alla carriera). È anche vincitrice di due Screen Actors Guild Awards, due Emmy Awards, un Prix al Festival di Cannes, due Premi BAFTA, un Orso d’oro (alla carriera) e un Orso d’argento al Festival di Berlino.
Meryl Streep è stata fidanzata per 2 anni con John Cazale, suo co-protagonista ne Il cacciatore, fino alla sua morte, per un cancro ai polmoni nel 1978. Il 30 settembre 1978 ha sposato lo scultore Don Gummer. Hanno quattro figli: Henry (1979), musicista conosciuto col nome di Henry Wolfe, Mamie ( 1983), Grace (1986) e Louisa (1991). È inoltre attiva nella lotta contro la violenza sulle donne. Nel corso degli anni si è anche più volte schierata a favore dei diritti della comunità LGBT.
Quest’ultima nomination agli Oscar l’ha ottenuta grazie alla sua interpretazione in The Post, film diretto da Steven Spielberg, che narra la vicenda della pubblicazione dei “Pentagon Papers”, documenti top secret del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America, prima sul The New York Times e poi sul The Washington Post nel 1971.

 

FRANCES McDORMAND: Nata a Chicago nel 1957, figlia adottiva di un pastore protestante, moglie del regista Joel Coen dal 1984, con il quale a sua volta ha adottato un bambino del Paraguay. Grazie a Fargo, diretta dal marito, ottiene il suo primo Oscar nel 1997.
Nel 2017 ha ricevuto il plauso universale per la sua interpretazione di Mildred Hayes nel film Tre manifesti a Ebbing, Missouri, per il quale si è aggiudicata un Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards e un Premio BAFTA. Per il medesimo film ha ricevuto la sua quinta candidatura agli Oscar nella sezione miglior attrice protagonista.

 

SALLY HAWKINS: Britannica classe 1976, Figlia di due noti scrittori e illustratori di libri per bambini, ha esordito al cinema nel 2002 con Mike Leigh ( Tutto o niente), regista con il quale ha collaborato in altri film. Grazie a Woody Allen ha ricevuto al sua prima candidatura agli Oscar nel 2013 con Blue Jasmin.
Nel 2017 grazie alla sua performance nel film La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro, ha ricevuto la sua seconda candidatura al Premio Oscar nella sezione miglior attrice protagonista.

MARGOT ROBBIE: 27enne attrice australiana, ha cominciato la sua carriera di attrice comparendo in vari film indipendenti australiani, venendo in seguito lanciata nella soap opera Neighbours (2008-2011). Ha ottenuto fama a livello internazionale con il ruolo di Naomi Lapaglia nel 2013 nel film biografico The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, accanto a Leonardo Di Caprio. Ha ricevuto enormi consensi per la sua performance di Tonya Harding nel film biografico I, Tonya (2017), per il quale ha ricevuto una candidatura ai Golden Globe nella sezione migliore attrice in un film commedia o musicale, al Premio BAFTA, agli Screen Actors Guild Awards e al Premio Oscar nella sezione miglior attrice protagonista.
Il 19 dicembre 2016 Margot Robbie ha sposato l’aiuto regista britannico Tom Ackerley con il quale vive a Londra.

 

SAOIRSE RONAN: Nata a New York il 12 aprile 1994, figlia unica di Monica Brennan e dell’attore Paul Ronan, entrambi irlandesi. A 3 anni si è trasferita con i genitori in Irlanda. Ha esordito sul grande schermo con una parte nella commedia romantica 2 Young 4 Me – Un fidanzato per mamma nel 2007. La svolta è arrivata con la parte di un’adolescente precoce in Espiazione (2007), per il quale ha ricevuto la sua prima candidatura agli Oscar a soli 14 anni. La ricordiamo anche in Amabili resti (2009), Hanna (2011), Byzantium (2012) e Grand Budapest Hotel (2014).La Ronan è stata acclamata dalla critica per il suo ruolo nel film drammatico Brooklyn (2015), che le è valsa la sua seconda candidatura al Premio Oscar per la miglior attrice. Nel 2017 ha ricevuto il medesimo successo per la sua interpretazione nella commedia drammatica Lady Bird, per la quale ha vinto un Golden Globe nella sezione migliore attrice in un film commedia o musicale e ha ricevuto la sua terza candidatura agli Oscar nella sezione miglior attrice protagonista

Le magnifiche 5 attrici da Oscar