Oggi è un altro giorno, Mal e la sua compagna Renata: un amore lungo 32 anni

Mal, ospite a "Oggi è un altro giorno", racconta il suo amore per Renata

Serena Bortone ha deciso di regalare una grande sorpresa al suo pubblico: nel corso della nuova puntata di Oggi è un altro giorno, ha accolto in studio Mal per una lunga intervista durante la quale ha ripercorso la sua splendida carriera. Quindi, il cantante si è lasciato andare a qualche confessione sulla sua vita privata.

Dopo aver intonato uno dei suoi più grandi successi, la bellissima canzone Occhi neri, occhi neri, l’artista ha affrontato una lunga e interessante chiacchierata con Serena Bortone, rivivendo gli istanti più belli della sua vita professionale: l’esordio in Inghilterra, l’arrivo in Italia e la notorietà conquistata durante la sua carriera come solista, fino al suo approdo in televisione. Ma al momento di parlare di quello che è stato forse il suo lavoro più famoso, la sigla del telefilm Furia, la conduttrice ha invitato in studio un’altra ospite.

Stiamo parlando di Renata, la donna che da ben 32 anni è accanto a Mal. Fu infatti quella canzone a segnare il loro destino, come lei stessa ha avuto modo di raccontare a Oggi è un altro giorno. “È nato tutto un po’ per gioco. Io ero innamorata dei suoi occhioni blu, seguivo con passione la serie tv Furia soprattutto per sentire la sigla” – ha confessato la compagna del cantante – “Una sera ero a cena a Treviso con degli amici, che mi hanno proposto di andare a sentire un concerto di Mal”. Il proprietario del locale in cui l’artista si è esibito aveva permesso a Renata di andare a fargli visita nel camerino, e quello che è accaduto in seguito ha messo le basi per un amore travolgente.

“Anche se lui lo nega, quella sera mi ha sbattuta contro la porta del camerino e mi ha dato un bacio. È stato un colpo di fulmine” – ha rivelato la donna. Da quel momento non si sono più lasciati: “Stiamo insieme da 32 anni, non ci siamo sposati per scelta e a me non manca per niente”. Dalla loro unione sono nati due ragazzi, Kevin Paul (1998) e Karen Art (2002), che stando alle parole di mamma Renata sono due veri gioielli: “Tutti dicono che sono belli come il padre”.

In un videomessaggio che i figli hanno voluto inviare al padre, Kevin e Karen hanno raccontato di avere qualche problema di comunicazione con lui. “Con i figli è difficile, hanno un’età in cui non posso dire niente, vogliono essere indipendenti” – ha ammesso Mal – “allora qualche volta mi innervosisco quando scelgono loro cosa fare”. Nessuno dei due ragazzi ha seguito le orme del padre, nonostante i suoi sforzi: “Ho provato a far sì che Kevin diventasse musicista, l’ho mandato a lezione di pianoforte e di chitarra, ma non gli è piaciuto”.

Karen, invece, ha seguito qualche lezione di musica e poi di è dedicata alla danza classica, ma oggi vuole studiare per diventare psicologa. “Avrei voluto passare questa passione in eredità ai miei figli” – ha spiegato Mal. Tuttavia, non può che essere orgoglioso degli splendidi ragazzi che ha cresciuto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Mal e la sua compagna Renata: un amore lungo ...