Oggi è un altro giorno, Giancarlo Magalli: l’infanzia e le donne della sua vita

Giancarlo Magalli, ospite a "Oggi è un altro giorno", si racconta a tutto tondo e rivela alcuni aneddoti sulla sua vita privata

Per l’ultima puntata della settimana di Oggi è un altro giorno, il suo show pomeridiano in onda su Rai1, la bravissima Serena Bortone ha voluto sorprendere i suoi telespettatori con un ospite davvero speciale: Giancarlo Magalli si è raccontato a cuore aperto, affrontando molti temi riguardanti la sua carriera e la sua sfera più intima.

Ripercorrendo in breve quelli che sono stati i momenti più importanti a livello professionale, Magalli ha avuto modo di ricordare i tantissimi volti noti che hanno lavorato al suo fianco, come ad esempio Raffaella Carrà. E naturalmente non poteva mancare un pensiero a Fabrizio Frizzi, l’amatissimo conduttore scomparso ormai quasi tre anni fa: “È stato veramente un amico, oltre che un collega. Abbiamo fatto un sacco di cose divertenti” – ha rivelato Giancarlo, con la voce rotta dalla commozione – “I Fatti Vostri lo abbiamo cominciato insieme, e nella vita ci siamo sempre frequentati. È stato molto doloroso perderlo, anche perché è stata una cosa improvvisa”.

Giancarlo Magalli ha poi voluto raccontare un toccante aneddoto riguardante proprio Frizzi: l’ultimo messaggio che gli aveva mandato, quando sembrava che le sue condizioni di salute stessero pian piano migliorando. “Mi aveva scritto: ‘Spero di portare a casa la pellaccia’. Invece qualche giorno dopo se n’è andato” – ha confidato il conduttore. E, ricordando il suo carattere così solare, ha concluso: “Amava vivere, aveva sempre il sorriso sulle labbra ed era proprio generoso”.

Poi, guidato sapientemente dalla Bortone, per Giancarlo è stato tempo di affrontare temi più personali. Ritornando indietro alla sua infanzia, quando già sognava di diventare un presentatore, ha dedicato un pensiero ai suoi genitori: “Papà era molto severo, era stato un militare. Mamma invece era molto indulgente, perché sapeva di dover compensare. Era anche una donna simpaticissima, gli amici se la litigavano. Lei mi ha dato la leggerezza, mentre papà mi ha dato la disciplina e il rispetto delle regole”.

Nonostante la severità di suo padre, Magalli è stato un ragazzino ribelle durante la sua adolescenza. Ai microfoni di Oggi è un altro giorno ha voluto ricordare un aneddoto dei tempi della scuola (che ha frequentato assieme a Mario Draghi), rivelando di aver affisso un finto cartello che annunciava una disinfezione inesistente dei locali del suo istituto solo per saltare un compito in classe.

Infine, prima di lasciare la trasmissione, Giancarlo Magalli ha dedicato un momento alle donne più importanti della sua vita: “La mia non è una famiglia aperta, è spalancata” – ha scherzato il conduttore. Dal primo matrimonio con Carla Crocivera ha avuto sua figlia Manuela, mentre diversi anni dopo è nata la sua secondogenita Michela, frutto del suo amore per la seconda moglie Valeria Donati. Ora il suo cuore è libero: “La voglia di innamorarmi non manca mai, ho avuto una storia che è finita e sono pronto a ricominciare“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Giancarlo Magalli: l’infanzia e le donne de...