Nadia Toffa: “Durante la radioterapia mi travestivo con parrucca nera e occhialoni”

Nadia Toffa torna a parlare delle sua battaglia contro il cancro e di quella parrucca che l'ha aiutata ad affrontare le cure (e la paura)

“Durante la radioterapia mi travestivo con parrucca nera e occhialoni”. A parlare così è Nadia Toffa, che racconta il suo modo per sfuggire allo shock dopo la scoperta del tumore.

Dopo aver scoperto che aveva un cancro, l’inviata delle Iene ha deciso di crearsi una “nuova identità” che le consentisse di vivere in modo diverso le terapie. “Entravo in ospedale ed ero Silvana – ha raccontato al settimanale Oggi -, parrucca nera, sciarpona, occhialoni. Mi serviva a prendere distanza dalle cure, come se le stesse facendo qualcun altro. Poi di Silvana ho buttato via tutto, parrucca, vestiti, e ho ripreso in mano la mia vita”.

“La gente crede che io sia Wonder Woman, ma non sono d’acciaio – ha ammesso la 39enne, che continua a combattere contro il cancro -. Ho paura come tutti. C’è chi pensa che la gente dello spettacolo sia privilegiata, che io abbia avuto terapie speciali, ma i medici trattano tutti nello stesso modo, per fortuna. Il mio mestiere non mi rende più forte. Anch’io sono fragile, anch’io ho bisogno di essere rassicurata”.

Forte, coraggiosa e determinata a sconfiggere la malattia, Nadia Toffa è diventata un simbolo per tantissime persone. La sua pagina Instagram è seguita da migliaia di follower che la sostengono e si preoccupano per lei. Nonostante ciò la giornalista ha confessato di avere avuto diversi momenti di sconforto soprattutto quando, dopo la prima operazione, il cancro si era ripresentato.

“Ogni volta che mi guardo allo specchio e mi vedo diversa penso a Gabriellina – ha spiegato -, una bambina malata che ho incontrato per un servizio sulla terra dei fuochi. E mi dico: ce la fa lei e non ce la faccio io che sono adulta? Forza Nadia, via le lacrime e avanti”.

Accanto a lei in questo percorso difficile c’è sempre stata la famiglia, in particolare sua madre Margherita, protagonista di tante foto postate su Instagram: “Averla è un regalo immenso. Sono felice che sia la mia mamma – ha detto -, ma soprattutto sono orgogliosa di conoscerla come persona. La malattia ci ha dato tempo per parlare, per sfogarci. Per una madre non è facile vedere sua figlia che soffre, ci siamo aiutate a vicenda. E lei fa moltissimo per me”.

nadia toffa

Nadia Toffa con mamma Margherita – Fonte: Instagram

Nadia Toffa: “Durante la radioterapia mi travestivo con parrucca...