Nadia Toffa, l’omaggio delle Iene: non verrà sostituita

Le Iene omaggiano Nadia Toffa, la conduttrice non verrà sostituita

Nadia Toffa non verrà sostituita: il programma Le Iene ha deciso di omaggiare il questo modo la conduttrice scomparsa lo scorso 13 agosto. Nadia se n’è andata, dopo una lunga battaglia contro il cancro, ma il suo ricordo è ancora forte. Non solo nei familiari – dalla mamma Margherita alle sorelle -, ma anche nei colleghi.

Il giorno dei funerali c’erano tutti, da Giulio Golia a Matteo Viviani, protagonisti di tanti servizi e amici della Toffa. “Niente sarà più come prima” avevano annunciato Le Iene, svelando che Nadia non ce l’aveva fatta e così sarà. Secondo le prime indiscrezioni infatti la produzione del programma avrebbe deciso di omaggiare nella nuova edizione la conduttrice in modo molto particolare.

Lo show di Italia Uno ripartirà il prossimo ottobre con due puntate settimanali. La prima verrà condotta da Nicola Savino e Alessia Marcuzzi, mentre dietro il bancone della seconda ci saranno Giulio Golia e Matteo Viviani, che ormai da qualche tempo affiancavano Nadia nella conduzione. La giornalista non verrà sostituita, al contrario, in ogni puntata ci sarà un omaggio per lei, in onda andrà infatti uno dei suoi tanti servizi.

Le Iene erano la seconda famiglia della Toffa, dove era approdata agli inizi della sua carriera. Dietro le quinte dello show aveva conosciuto Massimiliano Ferrigno, l’amore della sua vita che gli è rimasto accanto sino alla fine, ma anche tanti amici e colleghi che erano diventati la sua seconda famiglia.

“Soffrivamo il fatto che lei soffrisse – aveva raccontato Davide Parenti poco dopo la morte di Nadia, svelando il retroscena della sua battaglia contro il cancro -. È stata bravissima a portare avanti tutto, nonostante gli attacchi e le operazioni, ma è difficile stare vicino a una persona che ha il destino segnato. E Nadia lo sapeva. È andata avanti lo stesso, ha condotto il programma sapendo che sarebbe finita così”.

“È arrivata sfinita alla fine della stagione – aveva confessato l’autore delle Iene -. Durante le ultime puntate faceva fatica anche a camminare. Eppure veniva, e faceva i balletti. Qualcuno sui social si è accorto della sua difficoltà. Ma lei comunque faceva tutto. Non è riuscita a venire solo all’ultima puntata, le altre le ha fatte tutte. Purtroppo le sue condizioni si sono aggravate proprio all’ultimo. Se fossimo riusciti a chiudere insieme avremmo forse potuto, in qualche modo, ricominciare con meno difficoltà. Ma così è stata una cosa che ci ha piegato le gambe”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nadia Toffa, l’omaggio delle Iene: non verrà sostituita