Morto Filippo De Luigi, regista della Dottoressa Giò: il messaggio di Barbara D’Urso

Barbara D'Urso ricorda su Instagram Filippo De Luigi, amatissimo regista della Dottoressa Giò

Barbara D’Urso ricorda Filippo De Luigi, regista de La Dottoressa Giò morto a 82 anni. A commentare la scomparsa del cineasta è stata proprio la conduttrice che su Instagram ha pubblicato un post toccante, esprimendo tutta la sua tristezza. Un legame, quello fra la presentatrice e il regista, iniziato con i primi film della D’Urso e continuato con La Dottoressa Giò, serie tv di successo. De Luigi, a partire dalla seconda stagione, scelse non solo di dirigere la fiction, ma anche di realizzare soggetto e sceneggiatura.

Nella sua carriera altre pellicole di grande fama, da Ritorno a Bikini, docufilm su Pietro Nenni e Bettino Craxi, a Dolphin Girl. A Pergola aveva inoltre fondato una famosa scuola di teatro e aveva curato una mostra del fotografo Walter Gaberthuel. Nelle Stories di Instagram, la D’Urso ha condiviso la notizia della morte di Filippo De Luigi, in seguito ha postato uno scatto. “Oggi mood un po’ triste – ha scritto -. Un altro angelo è volato in cielo”.

La D’Urso è sempre stata legatissima alla fiction Dottoressa Giò tanto che qualche tempo fa aveva deciso di riportarla in onda. “Ho sempre creduto nel ritorno della dottoressa Giò – aveva spiegato -, Mediaset mi ripeteva che non avevo il tempo di girarla ma la scorsa estate ho rinunciato alle vacanze per stare sul set: è stata una grande emozione. Giò viene assolta dal tribunale dopo essere stata accusata per il gesto estremo di una paziente e torna a fare la ginecologa, più determinata che mai”.

Inarrestabile e amatissima dal pubblico, la D’Urso è uno dei volti più famosi della tv italiana. “I miei primissimi esordi sono stati nel 1978 a Telemilano, l’antenata di Mediaset – ci aveva raccontato qualche tempo fa -. Facevo una trasmissione con Diego Abbatantuono e Massimo Boldi che si chiamava “Goal”, tutte le sere in diretta. Avevo diciannove anni. Poi sono subito passata in Rai, a “Domenica In” con Pippo Baudo e contemporaneamente – nello stesso periodo – ero protagonista assieme ad Alida Valli de “La Casa Rossa”, uno di quelli che allora venivano definiti sceneggiati e oggi si chiamano invece fiction. All’incirca nello stesso periodo, forse addirittura qualche mese prima, avevo partecipato anche ad una trasmissione che andava in onda la domenica su Rai2, in prima serata: “Che Combinazione”, assieme a Gianni Cavina e Rita Pavone. Sono arrivata a Mediaset nel 2000 conducendo il “Grande Fratello” e quest’anno sono vent’anni esatti che abito qui in esclusiva. L’ultima cosa che ho fatto in Rai, nel 2000, è stata “Orgoglio”, una serie tv assieme ad Elena Sofia Ricci”.

Barbara D'Urso

Barbara D’Urso – Fonte: Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Morto Filippo De Luigi, regista della Dottoressa Giò: il messaggio di...