Monica Vitti indimenticabile alla Mostra del Cinema di Venezia

Monica Vitti ritirata a vita privata a causa di una malattia simile all'Alzheimer viene celebrata al Festival di Venezia tra ricordi e omaggi speciali

Monica Vitti, 86 anni compiuti lo scorso novembre, non potrà presenziare alla 75esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia (dal 29 agosto all’8 settembre).

L’attrice da molto tempo non si mostra in pubblico a causa di una malattia degenerativa simile all’Alzheimer. Monica però resta indimenticabile. La sua bellezza, la sua bravura, la sua unicità sono sempre presenti al festival cinematografico più importante d’Italia. E non solo perché nel 1995 Venezia la omaggia con il Leone d’Oro alla carriera.

L’attrice al Lido va per la prima volta nel 1962, poco più che 30enne, e le sue foto con il volto imbronciato e la fascia tra i capelli la consacrano come diva. Ci ritorna nel 1964 quando Michelangelo Antonioni, il suo grande amore, vince il Leone d’Oro con il film Il deserto rosso, di cui la Vitti è protagonista. Poi arrivano gli anni Ottanta e Novanta.

Alcune giornaliste romane, fan di Monica Vitti, hanno deciso di omaggiarla presentandosi alle proiezioni del Festival di Venezia con al collo le sue collane preferite: il turchese e il corallo. L’iniziativa nata in modo spontaneo pare abbia avuto una grande eco sui social come riporta il sito Romaoggi. Tra l’altro, proprio nella Capitale è ancora in corso fino al 9 settembre l’esposizione La dolce Vitti.

L’attrice oggi vive nella sua casa di Roma, accudita dal marito Roberto Russo che qualche mese fa ha smentito categoricamente il suo ricovero in una clinica svizzera.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Monica Vitti indimenticabile alla Mostra del Cinema di Venezia