Michelle Hunziker: «Volevano sfregiare Aurora con l’acido»

La presentatrice svizzera rivela le terribili minacce ai danni della figlia maggiore

Michelle Hunziker ha raccontato un tragico fatto che ha colpito la sua famiglia: riguarda le minacce subite dalla maggiore delle sue figlie, la 21enne Aurora Ramazzotti. Visibilmente scossa, la presentatrice ha ripercorso la vicenda al Maurizio Costanzo Show: «Sì, adesso posso raccontarlo perché è passato un po’ di tempo anche se questa cosa è abbastanza pericolosa».

La vicenda non è recente, ma proprio per la sua gravità la Hunziker l’ha tenuta nascosta fino a oggi: «A marzo di un anno fa, è arrivata un’email con un ricatto, un tentativo di estorsione dove mi è stato detto che se non avessi pagato una cifra entro una data, avrebbe acidificato Aurora…».

Anche Maurizio Costanzo è rimasto sbigottito e ha chiesto: «Buttato l’acido addosso?». «Esatto – ha risposto la Hunziker – l’acido in faccia… loro volevano che pagassi in bitcoin… ho vissuto un dramma». Aurora per la sua incolumità gira sempre scortata dal bodyguard Sergio, che le fa anche da autista.

Michelle ha ripercorso altri punti dolenti del suo passato, raccontando anche del padre alcolista: «Si trasformava e gli prendeva male, si arrabbiava, spaccava le cose in casa però io da bambina sono sempre riuscita, fino a una certa età, a scindere le cose cioè io volevo vedere solo la parte bella di mio papà e facevo finta che non esistesse il resto».

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Michelle Hunziker: «Volevano sfregiare Aurora con l’acido»