Mel B: “Sniffavo coca tutti i giorni”

Mel B rivela: “Sniffavo fino a sei strisce di coca al giorno per annebbiare il dolore della convivenza con il mio ex Belafonte. Ho anche tentato il suicidio”

Mel B, fresca di reunion con le sue amate Spice Girls, e finalmente felice dopo anni difficili,  ha rivelato alcuni segreti sconvolgenti del suo (recente) passato nell’autobiografia Brutally Honest (“Brutalmente onesta”, ndr), i cui estratti sono pubblicati a puntate su The Sun on Sunday.

La 43enne cantante, ex giudice di X Factor UK, ha infatti rivelato i dettagli della sua tormentata relazione con il produttore cinematografico Stephen Belafonte, da cui ha avuto la figlia Madison, nel 2011

Sniffavo sei strisce di cocaina al giorno, quando ero giudice a X Factor. Era l’unica cosa che mi facesse andare avanti nelle convivenza con il mio ex marito. Ero una persona triste e patetica. Ero fuori controllo. Ma la cocaina annebbiava il dolore e mi tirava su abbastanza per essere pronta a dimenticare tutto tranne lo show

E prosegue confessando cosa la tenesse legata a lui:

Il mio ex aveva un archivio di video hot, poteva rovinarmi. Volevo morire e ho ingerito 200 aspirine.

Cosa ha salvato Mel B? L’amore i suoi figli. Prima di prendere le pastiglie scrisse dei biglietti alle sue bambine: Phoenix Chi Gulzar, nata nel 1999 e avuta dal primo marito Jimmy Gulzar. Angel Iris, nata nel 2007 dalla relazione con Eddie Murphy e appunto Madison Belafonte. Appena dopo aver messo in pratica il tentativo di togliersi la vita, Mel B ha capito che per il bene dei suoi figli la cosa giusta era di andare in ospedale e farsi curare.

Oggi, a distanza di 4 anni, la cantante è una persona pulita e apparentemente serena, pronta a ritornare in pista con le altre Spice Girls.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mel B: “Sniffavo coca tutti i giorni”