Matilda De Angelis, dall’anoressia al successo: “Oggi mi accetto”

La giovane attrice Matilda De Angelis ha raccontato della sua lotta contro l'anoressia e del suo recente successo

È l’attrice del momento: bellissima e talentuosa, Matilda De Angelis si è fatta conoscere e apprezzare nella serie tv The Undoing con Nicole Kidman e Hugh Grant, e presto calcherà il palco dell’Ariston.

Matilda infatti è stata scelta, insieme a Elodie, Zlatan Ibrahimović e Achille Lauro, per essere una delle co-conduttrici per una sera al fianco di Amadeus al Festival di Sanremo: “Mi piace perché è una giovane attrice, spigliata, con una caratura già internazionale: sarà l’occasione per farla conoscere ancora di più”, ha detto il direttore artistico della kermesse musicale.

Oggi Matilda De Angelis è un’attrice di successo e la sua strada sembrava segnata già da tempo: i suoi genitori infatti hanno sempre sostenuto il talento della figlia, supportando ogni suo passo, come ha raccontato in una lunga intervista al settimanale Oggi: “Sono cresciuta circondata d’amore – ha detto più volte Matilda -. Ho studiato violino, chitarra. Adoravo cantare e i miei genitori mi sostenevano, non avevano paura che io inseguissi miei sogni”. Ma nonostante questo l’adolescenza per lei ha rappresentato un capitolo doloroso:

Ho combattuto contro l’anoressia. Un modo di vedersi, di deformare la propria immagine che terrificante, e che ti porti dietro tutta la vita. Per anni non ne ho parlato, perché era troppo doloroso e perché ne sono uscita solo da qualche tempo… Oggi mi accetto, anche se forse non se ne esce mai del tutto.

Come tante adolescenti, la giovane attrice si è trovata a combattere contro una malattia più grande di lei: “Un bisogno di attenzione, di affetto. Era un modo drastico per dire ‘Sono qui, guardami’. Quando hai quindici, sedici anni è tutto molto drammatico. E rischi facilmente di non accettarti”.

A offrirle una via d’uscita è stato il cinema: su consiglio di un amico infatti la De Angelis partecipò a un provino per il film Veloce come il vento, nel quale recitò accanto a Stefano Accorsi. “Un successo, ma anche la mia svolta esistenziale. Capii allora che avrei voluto fare l’attrice di professione e non più la cantante”, ha confessato.

Con quel primo ruolo Matilda ha posto le basi per il suo grande successo: la sua carriera è basata su tanto studio, impegno, tenacia e determinazione: “Sono una secchiona”, ha ammesso. Sui social la giovane attrice vuole aiutare gli altri ed essere di supporto a ragazze e ragazzi come lei: qualche tempo fa infatti ha mostrato il suo viso senza trucco, lanciando un forte messaggio di positività e accettazione di sé.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Matilda De Angelis, dall’anoressia al successo: “Oggi mi a...