Maria Elena Boschi si confessa: “Dalle sconfitte ho imparato l’umiltà”

La sottosegretaria di Stato svela il lato privato della sua carriera politica e racconta la sua battaglia per i diritti delle donne

Maria Elena Boschi racconta come la carriera politica abbia cambiato il suo carattere e cosa ha imparato dalle prove che ha dovuto affrontare, non sempre con esito positivo. Così, la sottosegretaria ha svelato in una lunga intervista al settimanale Chi gli aspetti più privati del suo lavoro.

È un onore per me servire il Paese. Certe mie proposte non sono andate a segno, nonostante l’impegno e la passione che ho dedicato. Dalle sconfitte ho imparato soprattutto l’umiltà, la consapevolezza che non tutto dipende da me. Bisogna saper perdere e ricominciare da capo se si crede che la battaglia sia giusta. Chi non è mai caduto, non saprà mai se sarà in grado di rialzarsi.

La Boschi parla anche del suo nuovo ruolo di Sottosegretario di Stato, anzi, di Sottosegretaria, visto che è la prima donna in Italia a ricoprire questo incarico che fu, tra gli altri di Giulio Andreotti. E porta avanti la battaglia per i diritti delle donne:

Sì, sottosegretaria di Stato. Capisco che possa suonare strano, ma è la prima volta che la carica viene declinata al femminile, prima di me solo sottosegretari di Stato maschi. Ma il linguaggio è fondamentale per il cambiamento culturale. Purtroppo solo il 26 % delle donne raggiunge ruoli dirigenziali nel nostro Paese.

Oltre a essere una donna forte e determinata, Maria Elena Boschi è bellissima. Lo scorso 14 luglio ha incantato il jet set di Roma alla festa dell’Ambasciata Francese. E naturalmente ha pubblicato le foto sul suo nuovo profilo Instagram.

Maria Elena Boschi si confessa: “Dalle sconfitte ho imparato l’umiltà”
Maria Elena Boschi si confessa: “Dalle sconfitte ho imparato l&#...