Lory Del Santo e il dolore per il figlio scomparso: le mamme la difendono

Lory Del Santo svela il dolore per il figlio scomparso, raccontandosi ai microfoni di Barbara D'Urso

Lory Del Santo si racconta a Domenica Live, svelando il dolore per il figlio scomparso e scatenando una polemica che ha spinto molte mamme a schierarsi dalla sua parte. Era il 20 marzo 1991 quando il piccolo Conor Clapton morì precipitando dal 53esimo piano di un grattacielo di New York.

La soubrette italiana non parla spesso di quell’evento tragico, ma lo ha fatto in occasione dell’uscita di Eric Clapton: life in 12 bars, il documentario in cui la rockstar parla anche dell’ex compagna e del figlioletto scomparso prematuramente.

“Cerco di non vedere queste immagini – ha spiegato la Del Santo a Barbara D’Urso -. Connor era un bambino divertente, talentuoso, esprimeva la voglia di fare […]. Eric mi ha dato tante emozioni, mi ha fatto anche soffrire, lui era instabile e avevo paura di sbagliare stavo attenta a come mi comportavo – ha ricordato -. Vorrei però sottolineare che non sono rimasta incinta a caso, mi ha accompagnato lui dal medico per farmi togliere la protezione per avere un figlio. Era pieno di emozioni ma non sapeva come gestire tutto quanto. Ero così felice quando ho saputo di aspettare Conor, non mi interessava niente, né la casa né i soldi”.

Lory Del Santo ha poi ricordato il giorno della tragedia: “Il padre stava per arrivare, dovevano andare al parco. Se fosse stata colpa mia non ce l’avrei fatta a superare questa tragedia – ha sottolineato -. Lui era lì e la sua reazione è stata sedersi e stare in silenzio. Quando siamo rientrati a Londra con il bambino non vivente, stavamo aspettando il funerale ed è arrivato il postino con una lettera rossa. Io l’avevo scordato ma Conor gli aveva scritto una lettera a New York con scritto “I love you” e gliela aveva mandata a Londra. Io sono rimasta pietrificata, era l’ultimo messaggio che lui voleva dare, il più bello”.

Quando le è stato chiesto quanti anni avesse il bambino, Lory Del Santo ha detto titubante: “Penso 4 anni e mezzo”. Una frase che non è piaciuta gli utenti di Twitter, che hanno criticato duramente la soubrette, accusandola di non conoscere l’età del figlio. In tanti però, soprattutto mamme, l’hanno difesa, affermando il suo dolore per la morte del figlio è ancora molto forte e che probabilmente non passerà mai.

Lory Del Santo

Lory Del Santo

Lory Del Santo e il dolore per il figlio scomparso: le mamme la d...