Lindsay Lohan torna al cinema: scene hard, ma i colleghi non la sopportano

Lindsay torna a fare la bad girl, e questa volta non nella vita reale ma sul set di The Canyons, film che la vede protagonista insieme a un pornodivo. La pellicola narra una storia di 20enni a caccia di successo, e le scene di sesso non mancano. Insieme a lei sul set c’era l’attore porno più gettonato degli USA, James Deen, che non ha risparmiato lamentele sulla collega, definendola una bambina capricciosa.

"C’erano giorni in cui lei sbraitava e piangeva e si rifiutava di uscire – ha raccontato Deen- nei porno sono abituato a lavorare con professionisti che sono tutti cortesi gli uni con gli altri. Mentre Lindsay era come una bambina capricciosa. Noi eravamo tutti intorno, nudi, mentre lei gridava: “Rimettevi i vestiti. Per l’amor di Dio, rimettetevi i vestiti’”. Così ci siamo tutti rivestiti. Ma poi lei si è seduta sul letto a seno nudo. Ho lasciato cadere il mio asciugamano e si è precipitata fuori dal set. E si è rifiutata di ritornare finché l’intera troupe non si fosse spogliata".

Pare che il cachet ricevuto dalla diva sia stato davvero irrisorio, trattandosidi un film indipendente: 75 euro al giorno più una percentuale sugli eventuali profitti al botteghino. L’attrice è uscita dalla rehab con un mese di anticipo, contro il parere di alcuni medici. La Lohan verrà in Italia in occasione del festivald del cinema di Venezia: i fan sono avvisati.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lindsay Lohan torna al cinema: scene hard, ma i colleghi non la s...