L’incredibile trasformazione fisica di Nicole Kidman in “Destroyer”

Da bionda, algida e filiforme a bruna, alcolizzata e "consumata". L’irriconoscibile Nicole Kidman è una detective traumatizzata nel nuovo film “Destroyer”

Nicole Kidman è una delle attrici più versatili e camaleontiche. Sempre algida, perfetta, diafana e anche un po’ troppo “plastificata” nel reale, quando recita si trasforma ed è in grado di calarsi totalmente nel personaggio che  interpreta, sia fisicamente che psicologicamente.

Lo aveva dimostrato già in passato, ora nel suo nuovo film in uscita, Destroyer, si fatica a riconoscerla.

Bruna, capello corto, denti consumati, viso segnato, nella pellicola di Karyn Kusama, Nicole interpreta la detective alcolizzata Erin Bell in guerra contro i demoni esterni e interni. Una interpretazione che molti hanno già definito da Oscar. D’altra parte imbruttirsi per copione porta bene, e sovente porta proprio dritto all’Oscar: vi ricordate un’altra bionda bellissima, Charlize Theron, in “Monster”? Chissà che Nicole non sia un’altra conferma.

L’incredibile trasformazione fisica di Nicole Kidman in “D...