Kikò Nalli aggredito per strada finisce in ospedale

Kikò Nalli, ex marito di Tina Cipollari, è stato aggredito per strada a Roma, finendo in ospedale

Kikò Nalli, ex marito di Tina Cipollari e volto del salotto di Barbara D’Urso, è finito in ospedale dopo essere stato aggredito per strada a Roma. A raccontarlo è stato proprio l’ex gieffino in un video pubblicato nelle Stories di Instagram.

Chicco Nalli ha svelato di essere stato raggiunto da due teppisti che l’hanno colpito in testa con un sasso o una catena per poi scappare coprendo la targa. Dopo attimi di confusione e dolore, l’ex marito di Tina si è recato al pronto soccorso per fare una tac e ha fatto una denuncia contro ignoti alla polizia.

“Questo è quello che succede a persone che si fanno sempre i fatti propri – ha spiegato con amarezza su Instagram -. Persone che lavorano e non rompono le scatole a nessuno. Mi hanno spaccato in testa qualcosa. Forse una catena o un sasso. Stavo facendo delle foto con alcune ragazzine – ha aggiunto -, hanno aspettato che loro andassero via e sono arrivati con uno scooter, utilizzando brutte frasi nei miei confronti e nei confronti di Barbara d’Urso”.

“Mi hanno dato questa botta e io non ho capito nulla per alcuni secondi – ha raccontato Chicco Nalli -. Gli infami poi sono scappati coprendo la targa dello scooter. Ora devo fare la tac alla testa perché la botta è stata forte. Sono stato anche dalla Polizia a fare la denuncia. Ovviamente fatta a gente irriconoscibile. Vediamo adesso cosa succederà”.

L’episodio, come era prevedibile, ha destato grande preoccupazione nei fan e Kikò ci ha tenuto a tranquillizzarli, rivolgendosi anche ai suoi aggressori. “Io sto bene – ha detto -, sorrido perché poteva andare peggio di così, c’è tanta cattiveria e invidia nel mondo, ma proprio tanta. Bah. Ho capito che questo mondo va così e ce lo teniamo, ma una cosa la voglio dire, se i responsabili vogliono farsi vivi e chiedere scusa io li aspetto”.

A commentare l’episodio anche Ambra Lombardo, la modella che Chicco Nalli ha conosciuto nella casa del Grande Fratello proprio grazie a Barbara D’Urso e che gli ha regalato il sorriso dopo l’addio a Tina Cipollari. “Non abbiamo ancora i risultati della tac – ha svelato -, ma un dato è chiaro, la follia, la violenza, l’inciviltà, la rabbia e la furia cieche dilagano, e la cosa più grave è che ciò accade tra i giovani. Quindi al nostro futuro, mi chiedo: le famiglie dove sono? Sono schifata. Vergogna!”

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kikò Nalli aggredito per strada finisce in ospedale