Jo Squillo si commuove da Serena Bortone ricordando i genitori: “È un lutto in evoluzione”

Jo Squillo, intervistata da Serena Bortone a Oggi è un altro Giorno, ha ripercorso la sua carriera e ricordato, con grande emozione, i suoi genitori

Energica, positiva e carismatica, Jo Squillo è una vera e propria diva che riesce sempre ad attirare l’attenzione. Così è stato anche a Oggi è un altro Giorno dove, intervistata da Serena Bortone, ha ripercorso la sua carriera e si è lasciata andare parlando di quella che, per lei, è ancora una ferita aperta.

Fisico mozzafiato e vestito luminoso completamente ricoperto di paillettes: così Jo Squillo è arrivata negli studi Rai per raccontarsi. Ad accoglierla Serena Bortone, che ha guidato, con grande professionalità, una profonda intervista.

Jo Squillo, così, ha ricordato di quando era un’adolescente ribelle, estremamente attenta al mondo che la circondava e determinata a scrivere con le sue mani il suo futuro senza cedere a quelle che erano le convenzioni del momento:

Ero abbastanza ribelle. In più non ero solo io ribelle, ma anche mia sorella, quindi i nostri genitori altro che i capelli all’insù. Negli anni ‘80 non c’era niente, la strada del femminile era ben disegnata: sposarsi, fare la cameriera o andare a fare la commessa. Facevo la commessa, ho fatto il Liceo Artistico, poi ho capito che mi piaceva l’idea di scrivere un palcoscenico migliore per il mondo e quindi mi sono ribellata a questo destino che era segnato.

Ed è proprio parlando della sua famiglia che si è lasciata andare alla commozione. Bellissimo il rapporto con la sorella gemella Paola Coletti, sua grande complice, ma è ricordando i suoi genitori che la cantante non è riuscita a trattenere le lacrime. La loro perdita, avvenuta nel 2019, rappresenta, per lei, un lutto ancora da elaborare.

I miei genitori – ha dichiarato – mi hanno insegnato la tolleranza, il rispetto, tutti quei valori che sono necessari. Mi hanno insegnato anche il grande amore, perché ci hanno abbandonato tutt’e due insieme a distanza di neanche un mese, da pochissimo tempo. È un lutto che è ancora in evoluzione.

Un momento molto toccante dell’intervista, che ha mostrato una Jo Squillo molto forte e determinata, ma anche fragile. Con la sua passione e l’attenzione verso l’ambiente, le donne e il prossimo ha dimostrato di essere un vero e proprio esempio. E, come lei stessa ha ammesso, il merito è proprio dei suoi genitori che le hanno trasmesso i valori che, da sempre, la guidano.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jo Squillo si commuove da Serena Bortone ricordando i genitori: &#8220...