Jasmine Carrisi: “Essere figlia di Al Bano mi ha fatto soffrire”. E svela un desiderio

Jasmine Carrisi svela i retroscena del suo debutto in un'intervista, dichiarando come per lei sia stato difficile essere figlia di Al Bano

Jasmine Carrisi è già una stella come il padre: ha debuttato nel mondo della musica con la sua hit Ego, una canzone dalle sonorità moderne con decine di migliaia di visualizzazioni su Youtube. Eppure, avvicinarsi alla musica non è stato facile per la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso: in un’intervista al settimanale Dipiù la diciannovenne ha dichiarato come per lei sia stato difficile essere figlia d’arte:

Diciamo che i pregiudizi nei miei confronti non sono mancati. Essere “figlia di” a volte ha pesato. Gli occhi di chi ti scruta, di chi ti dice: “Ah ma sei la figlia di Al Bano” e via dicendo, a lungo andare possono dare fastidio. C’era chi mi andava contro, chi storceva il naso solo perché ero figlia di Al Bano. Ecco, il brano che ho pubblicato è un po’ il manifesto di quello che sono diventata: non intendo più farmi imbrigliare. Io sono io, con le mie passioni, le mie qualità. Ho studiato, continuerò a farlo e continuerò a coltivare quello che vorrei diventasse il mio mestiere: la musica.

Ha le idee chiare Jasmine, che -però- ha deciso di non abbanondare gli studi, anche per volontà di mamma e papà: si trasferirà presto a Milano per frequentare Scienze della Comunicazione, senza mai perdere di vista la passione per la musica: “Sono molto emozionata all’idea di partire e di andare a Milano, la città dove andò mio padre a cercare fortuna. È la prima volta che spicco il volo e lascio la mia casa.”

Durante l’intervista, Jasmine si è lasciata andare anche a qualche retroscena sul rapporto con il famoso papà, che per lei rappresenta una vera e propria guida. Eppure, la giovane Carrisi ha raccontato qualche, innocente, episodio di gelosia da parte di Al Bano:

Lui è geloso in generale. Per girare il video della mia canzone mi ero messa una bella felpa larga, ma avevo la gonna corta. E papà mi fa: “Dove te ne vai in giro con quelle cosce di fuori?”. Io mi sono messa a ridere, lui pure.

Questa gelosia paterna è più comprensibile, soprattutto se le proprie figlie sono sotto i riflettori: è stato anche il caso di Chanel, figlia di Francesco Totti. Quest’ultimo, proprio come Al Bano, ha visto la propria figlia catapultata sulle copertine dei giornali più patinati.

Ma Jasmine, nonostante la sua giovane età, sembra già essersi fatta le ossa nei confronti delle critiche e dell’attenzione mediatica. In fondo, come lei stessa ha raccontato nell’intervista, Loredana e Al Bano si sono sempre voluti bene, e insieme hanno cresciuto lei e il fratello nella gioia.

La giovane rapper di Cellino ha tanti sogni ancora da inseguire, ma ce n’è uno che spicca tra i tanti: Jasmine vorrebbe condividere un’esperienza a Sanremo con Al Bano dimostrando, così, di non temere la differenza tra il suo genere musicale e quello del papà:

Mi piacerebbe salire sul palco dell’Ariston un giorno e cantare insieme. Sarebbe il sogno che si avvera.

La diciannovenne, che si sta guadagnando l’affetto del pubblico giovane e non, con caparbia lotta per i suoi desideri e non ci stupirebbe se nel 2021 la vedessimo nella città dei fiori a cantare con il suo papà.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jasmine Carrisi: “Essere figlia di Al Bano mi ha fatto soffrire&...