Isola, Fogli umiliato: Marcuzzi alla gogna social

Fogli umiliato da Corona all’Isola, scoppia il caos: pubblico indignato, autori che lasciano il programma e la Marcuzzi presa di mira da Striscia (“Figura di m.”) e sui social

Quello che doveva aggiungere pepe e rialzare lo share dell’Isola dei Famosi si è rivelato un boomerang mortale per il programma: Corona che ha umiliato in diretta Riccardo Fogli è stato giudicato unanimemente il momento più basso e triste della storia del programma. E le ripercussioni che sta avendo sono pesantissime.

Il pubblico si è indignato, esprimendo sui social tutta una disapprovazione mai vista prima. Hanno preso la parola anche celeb e opinionisti tv. Oggi è arrivato il comunicato Mediaset: il capoprogetto dell’Isola, Cristiana Farina e con lei gli altri autori, hanno lasciato il programma.

Chi resta e continua a farne le spese, anche perché è l’unica a metterci la faccia, è la conduttrice Alessia Marcuzzi. Sulla “Pinella” si sta riversando in queste ore una tale gogna mediatica (capeggiata per altro da Striscia La Notizia) da stendere un esercito intero. Figurarsi una sola “soldatessa” lasciata a bersaglio di tutta l’indignazione popolare.

Accusata dal programma di Antonio Ricci di aver fatto una “figura di m. colossale“, restando impassibile di fronte all’umiliazione di Riccardo Fogli, anzi cercando addirittura di difendere Corona. Tanto che sono dovute intervenire le due opinioniste Alda D’Eusanio e Alba Parietti a ristabilire l’equilibrio. Vero è che Alessia fa quello che c’è scritto sul copione (dagli autori), ma forse qualcosina di suo poteva pure metterlo. Ilary Blasi insegna.

E la rete non ha avuto pietà: “Mi era simpatica fino ad ieri sera adesso mi dà la nausea per una manciata di ascoltatori ha lasciato umiliare un uomo come Fogli”, “La Marcuzzi e gli autori per 4 ascolti in più giocano sporco sulla vita della povera gente”. E ancora: “L’immagine emblematica di #Riccardofogli dolorante e della #Marcuzzi impassibile e con una smorfia beffarda di fronte alla gogna mediatica a cui è stato sottoposto una persona perbene…”, “Hai massacrato un concorrente nip per aver scritto insulti alla D’Urso. E poi permetti a un ex carcerato di umiliare e mortificare Riccardo Fogli, un artista di 70 anni. Hai zero coerenza. Fai la debole coi potenti e la forte coi deboli. Non ti sei dissociata da Corona”, “Dopo questa puntata Alessia Marcuzzi is ufficialmente CANCELLED”. “#isola  rimpiangiamo in molti l’sola dei famosi diretta da Simona Ventura, una Signora in tutti i sensi.Speriamo di non rivedere nel 2020 la Marcuzzi..” E potremmo andare avanti all’infinito.

Ci chiediamo davvero quale strana forma di masochisimo governi Alessia nel voler ostinatamente condurre un programma che fin dall’inizio le ha procurato solo critiche e rogne: i confronti con la conduzione della Ventura prima, che si sono portati dietro quelli con la più verace e impulsiva Ilary Blasi subentrata a lei nel Gf (seppur vip).

In fondo, Ale, alla luce di una carriera quasi trentennale in tv, tra fiction, pubblicità, linee di abbigliamento lanciate negli anni, conduzioni fortunate come alle  Iene, dove è ritornata proprio quest’anno, non avrebbe (crediamo) bisogno di ostinarsi a condurre un programma che non sembra essere nelle sue corde.

Poteva abbandonare la barca in tempo: adesso rischia di restare l’ultima e unica naufraga di un programma irrimediabilmente calato a picco.

Isola, Fogli umiliato: Marcuzzi alla gogna social