Isola, Bianca Atzei: “Se non fossi partita mi sarei ammalata”

Bianca Atzei è tornata dall'Isola dei Famosi e si gode quella che per lei è una vittoria

“Se non fossi partita mi sarei ammalata”: a parlare è Bianca Atzei, di ritorno dall’Isola dei Famosi.

La cantante era partita per l’Honduras con il cuore a pezzi, dopo la fine dell’amore con Max Biaggi. La loro relazione era terminata bruscamente, per volere del pilota, e senza nessuna spiegazione. A rendere più doloroso l’addio era stato il fatto che nei mesi precedenti Bianca Atzei aveva sostenuto e aiutato lo sportivo, reduce di un bruttissimo incidente in moto.

L’artista non aveva nascosto la delusione e la sofferenza per la fine della relazione e in una lunga intervista si era sfogata, chiedendo a Max Biaggi di tornare sui suoi passi. A quanto pare però il campione di MotoGp non vuole avere più niente a che fare con la sua ex, tanto da aver rifiutato persino la proposta, avanzata da Alessia Marcuzzi, di farle una sorpresa in Honduras.

La partecipazione all’Isola dei Famosi, un po’ come è accaduto ad Anna Tatangelo per Masterchef, è stata una sorta di medicina per Bianca Atzei e una rivincita nei confronti di chi l’aveva ferita. La cantante di origini sarde è tornata in Italia più forte e sicura di sé, con la voglia di tornare ad amare.

“Sono partita che avevo il cuore libero, anche se era un po’ rotto – ha svelato -, ma non ho pensato molto quando ero lì. Ero concentrata a sopravvivere, la mia vittoria era essere partita. Se fossi rimasta a casa, mi sarei ammalata”. La dimostrazione di quanto Bianca Atzei sia cambiata grazie all’esperienza nel reality è arrivata nel corso dell’ultima puntata.

Quando nello studio è comparsa la sua band, l’artista ha deciso di cantare Ora esisti solo tu, brano che aveva dedicato proprio a Max Biaggi sul palco di Sanremo. Questa volta però la 31enne non si è lasciata andare a lacrime di felicità, ma ha lanciato un messaggio forte e chiaro: “Lo dedico a tutte le persone che credono ancora nell’amore”.

Isola, Bianca Atzei: “Se non fossi partita mi sarei ammalat...