“Helena Christensen troppo sexy per la sua età”. Non siamo d’accordo (e vi spieghiamo perché)

L'ultimo look di Helena Christensen ha scatenato la polemica. "Troppo vecchia per vestirsi così" ha detto qualcuno. E noi rispondiamo

“Sei troppo sexy per vestirti così alla tua età”. Sono queste le parole con cui Helena Christensen, 50 anni lo scorso dicembre, è stata apostrofata dopo essere comparsa ad un party con un bustier.

Un capo considerato troppo sensuale per una donna che ha superato abbondantemente gli anta e che, secondo i critici, non dovrebbe essere così sexy. Ma andiamo con ordine. Tutto è iniziato quando Helena Christensen, supermodella danese, imprenditrice e icona della moda, è stata invitata al party per il 24esimo compleanno di Gigi Hadid.

La top model 50enne si è presentata alla festa sfoggiando una mise molto particolare: jeans a vita alta e un corsetto in pizzo nero, con trasparenze, che metteva in risalto il décolleté. Apriti cielo! Il look non è passato affatto inosservato e ha scatenato un vespaio di polemiche.

Alexandra Shulman, ex direttrice di Vogue UK ha bocciato l’outfit della Christensen e le ha consigliato di indossare qualcosa di “più appropriato alla sua età”.

“Non c’è niente di sbagliato nel voler essere sexy – ha scritto la Shulman sul Mail on Sunday -. Ma, Helena, sei troppo grande per indossare quel bustino”. Poi l’affondo: “Ciò che indossavi all’età di 30 anni non sembrerà mai lo stesso venti anni dopo. I vestiti non mentono”.

Ma davvero esiste un’età per sentirsi sexy? Lo scorso dicembre Helena ha compiuto 50 anni, dopo essere stata una delle donne più belle e desiderate al mondo. Fra il 1997 e il 1998, la Christensen è stata un angelo di Victoria’s Secret, ha collaborato con i maggiori marchi di moda e gli stilisti più amati. Lo scorso anno ha sfilato per Versace insieme a Naomi Campbell e Claudia Schiffer, lasciando tutti a bocca aperta. Non solo: è anche un’imprenditrice di successo e dal 1999 è a capo della rivista Nylon.

Tutto questo però non l’ha messa al sicuro dalla discriminazione che tutte le donne dopo gli anta vivono. Se gli uomini dopo una certa età possono permettersi di tutto (in amore e nel look), perché con la maturità migliorano, per le donne non vale la stessa regola. E così il privilegio di sentirsi sexy è riservato esclusivamente alle ventenni, mentre superata una certa soglia non è più consentito. Non trovate che sia tremendamente ingiusto?

A 50 anni Helena è ancora bellissima e ha il diritto (e il dovere) di sentirsi sexy, ma soprattutto di indossare ciò che vuole. E nessuno può giudicarla. Indossare vestiti “adatti alla propria età” è un terribile ricatto morale che troppe donne mature devono affrontare e che non dobbiamo più sostenere. Chi l’ha detto che esiste un momento della vita in cui dobbiamo smettere di amarci, di sentirci belle e seducenti? Perché dobbiamo sempre essere etichettate e rinchiuse in comparti stagni: mamme, nonne, lavoratrici, casalinghe? Una donna può essere tante cose senza dover per forza scegliere.

Di fronte a polemiche come quella sollevate contro la top danese è sempre più chiaro come la battaglia per affermare certe libertà non sia ancora finita. I pregiudizi ci sono e (purtroppo) ci saranno sempre, ma l’unico modo per fermarli è prendere una posizione decisa e chiara.

E poi guardatela bene: siete proprio sicuri che Helena Christensen non possa permettersi di indossare quel bustier?

Helena Christensen

Helena Christensen – Fonte: Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Helena Christensen troppo sexy per la sua età”. Non siam...