Heather Locklear ricoverata per aver tentato il suicidio

Heather Locklear, l’Amanda di Melrose Place, è stata ricoverata dopo aver tentato di uccidersi e di soffocare sua madre, accorsa per aiutarla

Heather Locklear, l’indimenticabile Amanda di Melrose Place, è stata ricoverata in ospedale domenica 17 giugno 2018 dopo aver minacciato di spararsi e aver cercato di soffocare sua madre quando ha tentato di aiutarla. Questo ciò che hanno riportato delle fonti a RadarOnline.com.

Non c’è pace per la bionda attrice che negli ultimi anni ha collezionato più arresti che ruoli cinematografici, dopo aver combattuto e vinto di recente la dipendenza dall’alcol.

Secondo quanto riferito, l’attrice era reduce da una violenta crisi di gelosia scaturita venerdì scorso dai sospetti che il suo fidanzato Chris Heisser la tradisse.

Heather è stata fuori controllo per tutto il fine settimana, hanno riferito le fonti, e domenica è andata del tutto fuori di testa, tanto da attaccare i suoi genitori quando sono intervenuti di calmarla.

“I suoi genitori hanno cercato di aiutarla, ma Heather ha cercato di  soffocare sua madre e ha colpito suo padre”, ha detto la fonte.

Sua madre ha poi chiamato il 911, preoccupata del fatto che agiva in modo irresponsabile, era “violenta” e si sarebbe fatta male, riferisce TMZ.

Secondo l’audio del pronto intervento, la madre ha detto al centralino che la figlia stava cercando una pistola per spararsi.

Hanno risposto sia i dipartimenti di Ventura County Fire che quelli dello sceriffo e l’attrice 56enne è stato portata in un ospedale locale per una valutazione psichiatrica.

Le fonti sostengono che le famiglia Heisser e Locklear temono che abbia ricominciato a bere di nuovo dopo il suo periodo di riabilitazione.

Tutto è iniziato venerdì sera, quando tra la star di Melrose Place e Heisser è iniziata una feroce lite nel parcheggio di un ristorante di Los Angeles. “Heather ha urlato contro di lui e ha fatto una scenata di gelosia’ hanno affermato le fonti, aggiungendo che la Locklear “pensava che la stesse tradendo”.

Heisser ha quindi deciso di non tornare a casa con lei ma di passare del tempo con la sua famiglia. Decisione che l’avrebbe fatta impazzire. Secondo quanto riferito, l’attrice avrebbe inviato messaggi di testo alla madre di Heisser che “non avevano senso”, prima di diventare improvvisamente “criptica e oscura” sabato pomeriggio.

Preoccupato di non aver avuto più sue notizie, Heisser ha chiamato il custode della loro villa e la mamma di Locklear domenica per controllarla. A quel punto sua madre e suo padre l’hanno trovata in uno stato di forte agitazione ed è scattato il ricovero in ospedale.

L’attrice era consapevole di “rappresentare una minaccia per se stessa e per gli altri. Anche se non è stata arrestata, Heather è stata ammanettata mentre veniva trasportata all’ospedale”, ha detto la fonte.

L’avvocato e la famiglia di Locklear non hanno commentato personalemente la vicenda.

La notizia arriva alcuni mesi dopo che l’attrice è stata accusata di aver picchiato il fidanzato Chris Heisser, 56 anni, nella sua casa di Westlake Village a febbraio.

Heather Locklear ricoverata per aver tentato il suicidio