Chi è Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia uccisa da Alec Baldwin

Halyna Hutchins è rimasta vittima di un terribile incidente sul set del film "Rust", con Alec Baldwin

Talentuosa direttrice alla fotografia e astro nascente del cinema americano, Halyna Hutchins è morta a seguito di un terribile incidente avvenuto sul set di Rust, il film western con Alec Baldwin. Dopo una lunga gavetta, aveva trovato la sua strada dietro le quinte del mondo dello spettacolo e aveva davanti a sé una brillante carriera.

Chi era Halyna Hutchins

Nata nel 1979 in Ucraina, da piccina Halyna aveva seguito i suoi genitori crescendo in una base militare sovietica nell’Artico. Una volta tornata in patria, aveva studiato alla Kyiv National University laureandosi in Giornalismo Internazionale, quindi aveva iniziato a lavorare come giornalista investigativa, collaborando nell’ambito di alcune produzioni documentaristiche inglesi. Qui aveva avuto modo di apprezzare alcuni celebri cineasti, decidendo quindi di dare una svolta alla propria carriera, Trasferitasi a Los Angeles, aveva mosso i suoi primi passi come assistente di produzione ed elettrauto, approdando anche dietro le quinte di molti set fotografici di moda.

Diplomatasi presso l’American Film Institute Conservatory, ben presto era arrivata la sua grande occasione. La Hutchins aveva preso parte ad alcuni cortometraggi, quindi era stata “promossa” direttrice alla fotografia per il suo indiscutibile talento. Tra i suoi lavori più famosi, c’è senza dubbio il film Archenemy con protagonista Joe Manganiello. Nel 2019, Halyna era stata selezionata dalla rivista American Cinematographer come una delle “stelle emergenti” del panorama cinematografico internazionale.

Halyna Hutchins, il terribile incidente

Il 21 ottobre 2021, Halyna è rimasta vittima di un terribile incidente sul set. Stava lavorando come direttrice alla fotografia nel film Rust, un western che vede come protagonista Alec Baldwin. L’attore, al termine di alcune riprese, stava scaricando la pistola di scena (che avrebbe dovuto essere caricata a salve) quando ha inavvertitamente colpito sia la Hutchins che il regista Joel Souza. Entrambi sono stati immediatamente soccorsi e trasportati presso l’ospedale di Santa Fe, ma per la donna non c’è stato niente da fare: le sue ferite erano troppo gravi.

La produzione del film è stata momentaneamente interrotta, e hanno avuto inizio le prime indagini. Alec Baldwin, provato dalla drammatica vicenda, sarebbe rimasto sotto shock e avrebbe continuato a ripetere a lungo come l’accaduto fosse stato solo un incidente. Intanto sono arrivato i primi messaggi di cordoglio dei tanti che avevano avuto modo di lavorare accanto ad Halyna. Come quello di Joe Manganiello: “Era un talento incredibile e un’ottima persona. Sono scioccato, non posso credere che una cosa del genere sia potuta succedere al giorno d’oggi” – ha scritto su Twitter.

Anche il regista di Archenemy, Adam Egypt Mortimer, ha affidato ai social network il suo addio alla Hutchins: “Sono così triste per la perdita di Halyna, e così infuriato che ciò sia potuto accadere su un set. Era un talento brillante, assolutamente dedito all’arte e al cinema”.

Halyna Hutchins, vittima di un incidente sul set con Alec Baldwin

Halyna Hutchins

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia uccisa da Alec ...