Chi è Giulia Grillo, nuovo Ministro della Salute

Scopriamo chi è Giulia Grillo, nuovo Ministro della Salute, e quali sono le sue posizioni riguardo i vaccini

Siciliana e con le idee molto chiare: Giulia Grillo è il nuovo Ministro della Salute.

Classe 1975 è originaria di Catania e di professione è un medico, con una specializzazione in medicina legale. La sua carriera politica è iniziata nel 2013 quando è approdata a Montecitorio nella Commissione Affari Sociali. In seguito è stata eletta capogruppo alla Camera con il Movimento Cinque Stelle ed è considerata uno dei fedelissimi di Luigi Di Maio. Chi la conosce la definisce ambiziosa e decisa a cambiare le cose nella sanità, a partire dalla “questione vaccini” di cui si è parlato molto negli ultimi anni.

Come tutti ben sanno nel 2017 il Ministro Lorenzin ha approvato un Decreto che impone ai minori con un’età fra gli zero e i 16 anni, di sottoporsi a ben 10 vaccini per poter frequentare la scuola. Giulia Grillo ha rimarcato più di una volta la sua opinione riguardo la legge sui vaccini che, a suo dire, sarebbe controproducente. Il nuovo Ministro della Salute del Governo Conte non fa parte dello schieramento no vax, ma non è d’accordo riguardo l’obbligo delle vaccinazioni. “Fermeremo la legge – ha spiegato sul suo blog -, ma riteniamo i vaccini fondamentali nella prevenzione delle malattie infettive e il nostro obiettivo è garantire la massima copertura nel Paese”.

“La Lorenzin ha puntato sulla coercizione – ha aggiunto Giulia Grillo – esponendosi al rischio pericolosissimo di ottenere l’effetto contrario”. Fra le idee che nel corso di questi anni la politica ha portato avanti troviamo il problema delle assunzioni di personale negli istituti sanitari e i finanziamenti alla sanità pubblica rispetto alle strutture private. Giulia Grillo ha anche sostenuto la legge sul biotestamento e più di una volta si è scontrata con l’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, per via degli accordi raggiunti con Big Pharma.

Il suo obiettivo, come si legge sulla piattaforma Rousseau, è quello di “concretizzare una sanità pubblica, giusta, efficiente e accessibile attraverso un adeguato finanziamento, una seria programmazione, una revisione della governance farmaceutica e un potenziamento dei servizi di assistenza territoriale”.

Giulia Grillo

Giulia Grillo – Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Giulia Grillo, nuovo Ministro della Salute