Gigi Proietti, un mese senza il maestro: l’omaggio dei colleghi in tv

Sono molti gli attori che hanno dedicato un pensiero a Gigi Proietti, ad un mese dalla sua scomparsa

Attori e personaggi dello spettacolo si sono riuniti per rendere omaggio a Gigi Proietti, scomparso un mese fa nel giorno in cui avrebbe compiuto 80 anni. Rai1 ha deciso di dedicare un bellissimo pensiero al grande maestro, trasmettendo Gigi, che spettacolo.

Una celebrazione all’insegna dell’ironia, quella splendida arte di cui Proietti è stato uno dei maggiori esponenti nel nostro Paese, ma anche all’insegna della nostalgia. Tra i numerosi sketch comici che l’emittente ha mandato in onda ancora una volta, per ricordare Gigi con una risata, si sono susseguiti numerosi interventi di alcuni dei suoi colleghi che lo hanno talvolta accompagnato sul palco regalando al pubblico emozioni incredibili. E così, con testimonianze e racconti inediti, i telespettatori hanno potuto salutare nuovamente il grande attore.

Da Fiorello a Pierfrancesco Favino, da Renzo Arbore a Paolo Bonolis: in tanti hanno espresso un dolce pensiero ripercorrendo la carriera del maestro, ma anche la sua personalità travolgente e il suo talento innato, con i quali aveva conquistato l’Italia intera. E ancora, Nancy Brilli ha ricordato il mito indimenticabile di Mandrake e la loro esperienza al cinema con il sequel di Febbre da Cavallo, che ha riscosso grande successo.

Mentre Flavio Insinna, proprio come accaduto nel giorno dei funerali di Gigi, è tornato ad omaggiarlo di parole splendide: “Abbiamo avuto la fortuna di incontrare non solo un maestro, ma un genio. È una parola molto spesso abusata. Lui lo è, e ne parlo al presente perché un genio non va via, si consegna all’eternità”. Renato Zero, invece, ha rivissuto il momento in cui aveva cantato per lui un brano appositamente scritto sulle note di Che sarà, un omaggio che già all’epoca (lo aveva presentato nella trasmissione Cavalli di Battaglia) aveva commosso tutti, e che oggi non può che lasciarci senza fiato.

È così dunque che la Rai ha voluto ricordare uno dei più grandi maestri di tutti i tempi. Poco prima della messa in onda di Gigi, che spettacolo, sua figlia Carlotta ha ricordato su Instagram questo imperdibile appuntamento, condividendo tra le sue storie i tanti messaggi ricevuti in occasione della triste ricorrenza: è trascorso un mese esatto da quando il mondo ha detto addio a Proietti, una perdita incommensurabile non solamente per i suoi cari, ma anche per tutti noi che lo abbiamo amato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gigi Proietti, un mese senza il maestro: l’omaggio dei colleghi ...