Gianni Morandi alla mensa dei poveri: “Non sto facendo niente di eroico”

Il cantante ieri ha fatto visita alle Cucine Popolari di Bologna per servire i pasti da asporto ai bisognosi in vista del Natale

Che Gianni Morandi avesse un cuore grande era già cosa nota, ma fa sempre bene – specie in questo periodo – assistere a gesti di solidarietà, portati avanti con semplicità. E forse è per questo che la notizia del cantante che fa visita alle Cucine Popolari di Bologna per mettersi a disposizione delle persone bisognose ha fatto il giro di siti e notiziari.

“Siamo qui e siamo contenti di poter dare una mano, ma non stiamo facendo niente di eroico. Ci fa piacere essere qua”, ha detto Morandi all’emittente locale Tv – Rete 7.

Gianni ha risposto di buon grado all’invito di Roberto Morgantini, filantropo che ha dato vita alla mensa dei poveri con il denaro raccolto per la sua lista nozze. Mascherina al viso e guanti bianchi, il cantante si è messo subito al lavoro per distribuire pasti da asporto alle persone in difficoltà in vista del Natale.

Un Natale che sarà diverso dagli altri, più sottotono per tutti. Ma che a maggior ragione dovrebbe avvicinarci ai veri valori di questa festività e ricordarci quindi quanto sia importante pensare agli altri, specie alle persone meno fortunate.

“Stiamo cercando di essere un po’ vicini a queste persone che sono veramente sole. Quest’anno ancora di più”, ha aggiunto il cantante nel corso dell’intervista, soffermandosi anche sui sacrifici che tutti siamo chiamati a fare.

Di fronte al bene comune, però, ogni recriminazione andrebbe messa da parte, così come le sterili polemiche. A maggior ragione di questi tempi è importante rimanere uniti, in senso metaforico e spirituale, per uscire dalla pandemia come popolo e non come singoli individui.

E pazienza se per una volta si dovrà rinunciare alle tavolate numerose, ai giochi e agli abbracci.

“La prima cosa da fare è combattere il Covid. Sarà un Natale diverso in cui non ci si potrà ricongiungere con i familiari e si starà a distanza, ma va bene così. Gesù bambino ci perdonerà. Avremo altri momenti per stare tutti insieme”, ha aggiunto Gianni Morandi, non nascondendo una certa malinconia, ma con assoluta decisione.

Il cantante, che proprio qualche giorno fa ha compiuto 76 anni, trascorrerà queste festività come tutti gli italiani, a casa e con il suo nucleo familiare. In attesa che arrivino tempi migliori e nuove occasioni per festeggiare.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gianni Morandi alla mensa dei poveri: “Non sto facendo niente di ero...